Di Maio e il Tavolo “babele”

Di Maio e il Tavolo "babele" Ci permettiamo di dare qualche consiglio a Luigi Di Maio, vicepremier e ministro dello Sviluppo economico. Per l’ennesima volta viene ipotizzata l’eliminazione «di una tassa odiosa come quella del bollo». Iniziativa lodevole, anche se prima di lei ci avevano provato vanamente altri. Più di un passo avanti, lo aveva fatto la proposta di legge presentata dall’allora presidente della Commissione finanze della Camera, Daniele Capezzone. Testo poi affossato. Enunciare...

Fca e Ferrari, un anno senza Marchionne

Fca e Ferrari, un anno senza Marchionne   Un anno fa, nella tarda mattinata del 25 luglio, l’annuncio che Sergio Marchionne non ce l’aveva fatta. Poche ore dopo, nel giorno della seconda trimestrale, il suo successore, Mike Manley, comunicava con un nodo in gola che per la prima volta Fca aveva registrato una liquidità netta industriale, a quota 0,5 miliardi. Debito azzerato, dunque, e missione compiuta. Il destino, però, è stato crudele: il cuore di Marchionne ha cessato di battere proprio...

Vigili distratti e ausiliari privati…

Vigili distratti e ausiliari privati senza freni Codice della strada: l’auspicio è che entro l’anno, dopo che se ne parla da troppo tempo, passi il giro di vite contro la distrazione e i comportamenti irresponsabili al volante. L’attesa stretta sull’abuso degli smartphone alla guida, il vizio suicida di fare dirette facebook o selfie sempre al volante, potrebbe trovare concretezza. Da parte sua, la tecnologia legata alla sicurezza ha fatto, in proposito, grandi passi. Il problema, comunque, ...

Sicurezza stradale, pugno…

Sicurezza stradale, pugno di ferro Senza cinture, impegnato a fare video e selfie, lo sguardo sullo smartphone. Il tutto durante la guida. Come può un padre di famiglia comportarsi così? Alla fine il destino lo ha punito negli affetti più cari.  Pieno di droga e ubriaco travolge due cuginetti seduti sui gradini di casa in un vicolo. Uno è morto subito, l’altro il giorno successivo dopo l’amputazione delle gambe. Una folle corsa finita nel peggior modo possibile. Due tragedie a distanza di ...

Frittata a 5 Stelle…

Frittata a 5 Stelle, il "Valentino" trasloca Milano La decrescita felice che anima il Movimento 5 Stelle ora passa anche per l’auto. E così Torino, dopo le Olimpiadi invernali, perde anche il Salone Parco Valentino, evento creato dall’imprenditore Andrea Levy, giunto nel 2019 alla quinta edizione. L’appuntamento del 2020 si terrà a Milano dal 17 al 21 giugno e «sarà un grande evento all’aperto, con una spettacolare presentazione dinamica». La frittata è fatta e il patron Levy non ha concesso...

La sfida pratica di Bosch…

La sfida pratica di Bosch agli "anti-diesel" Di emergenze occupazionali in Italia ce ne sono parecchie. Tanti i tavoli di crisi aziendali aperti. E se a questa situazione, già di per sé drammatica, se ne aggiungesse un’altra dalle cifre mostruose? Sono 150mila i posti a rischio nell’industria dell’auto che produce, in Italia, sistemi e componenti per i motori diesel. A lanciare l’allarme è la multinazionale Bosch, attraverso l’ad in Italia, Gerhald Dambach, che tra gli impianti di Modugno (B...

Saloni, la “formula Levy”…

Saloni, la "formula Levy" fa scuola Defunto il Motor Show di Bologna e da verificare nella prossima edizione e in condizioni meteo migliori il peso reale del Motor Valley Festival modenese, che comunque ha totalizzato oltre 70mila visitatori, in Italia ad affermarsi come «re» dei Saloni è senza dubbio quello che Andrea Levy ha battezzato Parco Valentino, riportando così alla ribalta il volto rombante del polmone verde di Torino. In tempo di crisi per i grandi Saloni, la «formula Levy» non so...

Fca si scatena sull’elettrico…

Fca si scatena sull'elettrico, in attesa della "scossa" L’accordo siglato da Fca con Enel X e l’azienda energetica francese Engie può rappresentare la chiave di volta per uno sviluppo più sostanzioso della mobilità elettrificata in Italia. Molto dipenderà dai prezzi dei veicoli proposti e dai costi di gestione a carico dei clienti, oltre che dalla diffusione delle strutture per la ricarica. Il fatto che il costruttore nazionale si stia ora muovendo seriamente, cercando di recuperare velo...

Fca-Renault, quando finisce un amore

Fca-Renault, quando finisce un amore    L’indiziato numero uno del fallimento delle nozze tra Fca e Renault è l’Eliseo, con il suo sciovinismo e la difficoltà a digerire che l’azienda automobilistica partecipata potesse finisse in qualche modo fuori controllo, con Exor azionista di riferimento e John Elkann alla presidenza del nuovo gruppo. Sicuramente meglio acquisire la tedesca Opel e condividere il futuro con la cinese Dongfeng, come ha fatto Groupe Psa, che ha pure lo Stato come socio f...

Fca story, in un anno dalla cravatta…

Fca story, in un anno dalla cravatta alle nozze Dall’1 giugno 2018 all’1 giugno 2019: è passato solo un anno, ma sembra un secolo.Quel giorno, in una mattinata torrida, alla Cascina Bella Luigina di Balocco, circondata dalle risaie del Vercellese, Sergio Marchionne illustrava agli analisti il programma di investimenti di Fca fino al 2022: in tutto 26 modelli e 45 miliardi, dei quali 9 destinati alla svolta dell’elettrificazione. E, mantenendo fede alla promessa fatta all’inizio dell’anno, da...


TOP