Incentivi e idee “grilline”

Incentivi e idee "grilline" Parlare di possibili incentivi sull’acquisto di automobili, senza specificare né modi né tempi, non fa altre che creare false attese tra i consumatori, danneggiando di fatto il mercato. Sul tappeto ci sono due proposte, entrambe «grilline», che sono in parte convergenti. Quella del ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che punta a stimolare la sostituzione dei veicoli a benzina e diesel Euro 3 (e riteniamo anche con omologazioni precedenti) e l’altra, di Michel...

Se l’ausiliario fa il vigile…

Se l'ausiliario fa il vigile a nostre spese Mi chiedo: perché mai c’è chi continua imperterrito a elevare multe per divieto di sosta anche in zone che non sono di sua competenza? (fuori dai parcheggi delimitati dalle strisce blu). L’ausiliario della sosta non è un pubblico ufficiale, non è un agente della polizia locale, cioè un vigile urbano. Quindi, deve rimanere nel suo brodo. Inoltre, chi è preposto a ratificare queste multe illegittime per quale motivo fa finta di non accorgersi dell’...

Sicurezza stradale, non c’è più tempo

Sicurezza stradale, non c’è più tempo “Bisogna parlare di più della sicurezza stradale”. Troppi gli incidenti, la distrazione resta la causa principale, le condizioni pietose di molte arterie stradali mettono a rischio l’incolumità di chi viaggia in moto, il sistema delle infrastrutture richiede interventi urgenti e monitoraggi scrupolosi, il parco circolante conta oltre 10 milioni di veicoli da rottamare e, per questo, pericolosi e inquinanti, e via di seguito. A questi si potrebbero aggiun...

La Gioconda come…

La Gioconda come testimonial Originale e coraggiosa la decisione presa da Bmw per dare un tocco ancora più esclusivo alla propria partecipazione a quello che, una volta, era definito il "Mondial de l’Auto": far traslocare la Gioconda dal Louvre alla luce del sole, anzi alle luci a Led, davanti al Centre Georges Pompidou. Ovviamente si tratta dell’immagine ricostruita del capolavoro di Leonardo, per l’occasione ingigantito: 10 metri di altezza, 7,5 di larghezza e un peso di 36 tonnellate. Se...

Quello sgarbo…

Quello sgarbo (che pagherà salato) del "Mondial" di Parigi alla Ferrari Incidente diplomatico tra gli organizzatori del "Mondial de l’Auto" di Parigi e la Ferrari. A irritare non poco i dirigenti del Cavallino, è stata la collocazione anonima dello stand, nel Padiglione 1, accanto agli spazi espositivi di marchi sicuramente non di grande appeal, che dalla presenza delle «Rosse», a pochi metri, non potranno che trarre beneficio. Una furbata? Una gaffe della direzione del quartiere fieristico?...

Arriva il Motor Show Festival.

Arriva il Motor Show Festival. E se Milano... I Saloni dedicati alle automobili sono in crisi. E quello che si svolgerà i primi di ottobre a Parigi si distinguerà più per le assenze che per le presenze dei vari costruttori. La formula espositiva non basta più, ha stufato. I giovani non sono interessati. Del resto, social e web forniscono tutte le informazioni possibili. I dibattiti, più che davanti agli stand, si fanno ora sulla rete. Tra le Case cresce la tendenza a presentare le grandi an...

Immigrati e Codice…

Immigrati e Codice della strada E ora non dite che sono un razzista, parola più che mai abusata in questo periodo, o cose simili. Il problema esiste, è reale e rappresenta un pericolo per i diretti interessati e anche per il malcapitato che, senza colpa, potrebbe incappare in una disavventura. Faccio un esempio personale: in una sera di settembre, verso le 23, al volante della mia macchina, sto rientrando a casa con i miei familiari. La strada provinciale non è illuminata, le erbacce hanno...

Quelle frasi di Marchionne…

Quelle frasi di Marchionne, quasi un presagio «Può Marchionne lasciare qualcosa di scritto, delle istruzioni per l’uso, e infondere il suo Dna nell’organizzazione in modo che rimanga per sempre una macchina a elevate prestazioni? Chi può dirlo. Quello che sappiamo, però, è che l’uomo che ha costruito la nuova era di Fca sostiene che se ne andrà presto». La frase, quasi un presagio, appartiene a un analista ed è stata evidenziata da Sergio Marchionne, l’1 giugno scorso, in chiusura dell’Inves...

Le accise e i due Matteo

Le accise e i due Matteo Vediamo se il Matteo ora al governo riuscirà a mantenere la promessa rispetto al Matteo fiorentino neo documentarista. La promessa riguarda la revisione delle accise sui carburanti, molte delle quali risalgono anche a 80 anni fa. Era stato il Matteo (Renzi), il 23 maggio 2014, ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta, ad affermare per primo che il suo governo avrebbe rottamato le accise. “Ma le pare possibile - affermò, rivolgendosi a Vespa, con il suo tipico sorriso...

Il partito del “no”…

Il partito del "no" si rassegni davanti alla tragica realtà La "favoletta" del ponte pericolante, i "no" a priori al potenziamenti delle infrastrutture, le esternazioni di Beppe Grillo smentite dai drammatici fatti di Genova: quanto è accaduto la vigilia di Ferragosto nel capoluogo ligure deve far riflettere tutti coloro che cercano di mettersi di traverso per ragioni demagogiche ai progetti che risolverebbero (o avrebbero già risolto) molti problemi del Paese. Prima l'inferno scate...


TOP