PSA e Università di Orléans: sperimentare le energie del futuro

Groupe PSA e Università di Orléans rinnovano il contratto dell’OpenLab Energetics per 4 anni. Creato nel 2011, offre una visione scientifica condivisa delle industrie energetiche alternative e delle catene di trazione innovative che permettono la drastica riduzione delle emissioni di CO2  Punta ad aumentare e a consolidare il livello di competenza dei partner nella conversione delle energie, l’efficacia dei sistemi di propulsione e l’ottimizzazione delle catene di trazione elettrificate.

PSA e Università di Orleans insieme per un futuro sostenibile

Questa politica di ricerca ambiziosa permette di individuare innovazioni rivoluzionarie, di formare talenti e sottoscrivere accordi di partenariato scientifico internazionali. Nei suoi 8 anni di attività, l’OpenLab Energetics anima un programma scientifico comune con una dotazione di quattro milioni di euro, 10 dottorandi, 5 assunzioni da parte di Groupe PSA, 80 tra articoli scientifici e brevetti e 5 progetti finanziati (ANR, Labex Caprysses).

La piattaforma Expl’O Energetics

La piattaforma Expl’O Energetics inaugurata il 6 maggio 2019, è dedicata allo studio sperimentale di soluzioni di mobilità sostenibili e delle energie del futuro. Questo strumento, al centro dell’OpenLab Energetics, dotato di un budget di 2 milioni di euro in 4 anni, raggruppa metodi di prova ad alte prestazioni, concentra le migliori competenze e rafforza la sinergia tra il mondo industriale e quello accademico. Ma non finisce qui, perché il rinnovo dell’OpenLab Energetics consolida la rete mondiale OpenLab di Groupe PSA: 12 in Francia (di cui 1 dedicato all’intelligenza artificiale), 4 in Cina, 1 in Brasile e 1 in Marocco. Gli OpenLabs, come strutture di ricerca, mettono in comune team e mezzi sperimentali di Groupe PSA e di laboratori partner per preparare il futuro.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP