Land Rover Defender in anteprima per la Croce Rossa

di Piero Evangelisti

Per ammirare il nuovo Land Rover Defender, il modello icona del brand britannico, bisogna aspettare il Salone dell’Auto di Francoforte (a partire dal 12 settembre) dove è certo che sarà una delle star. Ma con gli ormai familiari “camouflage” ai quali l’industria dell’auto ci ha abituato, tanti Defender, praticamente definitivi, continuano, dopo oltre 1,2 milioni di km percorsi, i test di perfezionamento. Al di fuori dei team impegnati in questa attività nessuno può avvicinarsi a questi prototipi, salvo rare eccezioni, come è accaduto recentemente a Dubai dove gli ingegneri della casa hanno “presentato” la nuova Defender agli esperti della Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa (Ifrc).

defender-Jaguar-Land-Rover-01-2019

Ne corso dell’incontro, Ilir Causha, Team Lead for Global Fleets and Logistics dell’IFRC, ha dichiarato: “La Croce Rossa aiuta ogni anno milioni di persone in difficoltà, in quasi tutti i Paesi del mondo. Operiamo nei luoghi più inaccessibili della Terra, spesso su terreni molto difficili; per questo le nostre squadre devono poter affrontare qualsiasi situazione. Siamo orgogliosi di essere partner Land Rover dal 1954, e di mettere alla prova la nuova Defender, poiché insieme riusciremo a raggiungere le comunità più vulnerabili del mondo, ovunque esse siano”.

Affidabile e pronto a tutto

Gli esperti della flotta Ifrc hanno provato la Defender sulle sabbie sciolte delle dune desertiche, e il veicolo ha superato agevolmente salite ripide, impegnative pendenze trasversali e creste cieche che caratterizzano l’off-road della regione. Successivamente, con temperature di oltre 40 gradi, hanno percorso i famosi tornanti dell’autostrada Jebel Jais, dove hanno potuto apprezzare su strada la maneggevolezza e il comfort della Defender, sfiorando i 2.000 metri di altitudine.

Defender-Jaguar-Land-Rover-02-2019

Nick Rogers, Executive Director of Product Engineering di Jaguar Land Rover, ha così commentato i test: “le dune del Dubai sono il luogo ideale per confermare che questa è la più capace Land Rover mai prodotta. Monta pneumatici che arrivano a 815 mm di diametro, con larga superficie di contatto. Inoltre, l’esclusivo sistema di controllo della trazione monitora il terreno e modifica le regolazioni del veicolo di conseguenza; questa combinazione rende la nuova Defender fantastica sulla sabbia, e altrettanto godibile su strada”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP