Nissan Juke evolve: Enigma entra nel futuro

L’indiscusso re dei B-Suv guarda avanti: massima connettività, assistente vocale Alexa e un design all’insegna della sportività. Unica combinazione 2-Tone per gli esterni: Dark metal grey con tetto Black metallic. Parsimonia nei consumi (6 litri ogni 100 km) e numerosi elementi distintivi.

La prima generazione di Nissan Juke, lanciata oltre 10 anni fa, creò dal nulla il segmento dei B-Suv, impresa analoga a quella, ormai entrata nella storia dell’automobile, compiuta dal crossover Qashqai nel segmento superiore. Modello amato fin dal suo debutto da un pubblico giovane grazie all’audacia del suo design, con la seconda generazione Juke ha dimostrato di aver raggiunto la piena maturità conservando però intatto lo spirito degli esordi.

Ultima evoluzione del crossover di Nissan è la versione Enigma che va ad arricchire una gamma disegnata per soddisfare le più svariate esigenze dei clienti. Le linee guida che hanno portato alla realizzazione di nuovo Juke Enigma sono il design e la connettività, il primo indispensabile per distinguersi nell’affollata arena dei Suv compatti, la seconda per seguire la rapida evoluzione delle tecnologie digitali che stanno cambiando il modo di vivere a bordo di un’automobile.

Nuovi dettagli avveniristici

Equipaggiata del vivace, ma parsimonioso (consuma 6 litri/100 km) tre cilindri, 1.4 l Dig-T da 114 cv (abbinato al cambio manuale a cinque marce o all’automatico a sette rapporti), la versione speciale Enigma conserva le dimensioni delle altre Juke (4,21 metri di lunghezza, 1,80 di larghezza, 1,60 di altezza) dalle quali si distingue per lo stile dai dettagli scuri e futuristici, che esaltano la personalità audace del crossover coupé della gamma Nissan. Per gli esterni una sola combinazione 2-Tone: dark metal grey con tetto black metallic. Di serie ci sono i cerchi in lega da 19 pollici Akari (in giapponese significa “leggeri”) che si presentano per l’occasione in una veste rinnovata total black conferendo a Juke Enigma un aspetto ancora più sportivo. La linea del tetto in stile coupé e gli specchietti retrovisori sono impreziositi da un disegno personalizzato a intreccio. La nuova versione speciale è inoltre identificata da badge dedicati che si trovano sia all’esterno sia all’interno della vettura.

Esperienza di guida super

“Nissan Juke offre un design distintivo e una tecnologia avanzata e con la versione Enigma l’esperienza di guida migliora ulteriormente e lo stile si fa ancora più accattivante”, ha dichiarato Marco Fioravanti, Vice Presidente, Product Planning, Nissan Europe. La connettività è, quindi, il secondo punto di forza di Juke Enigma che grazie all’applicazione NissanConnect Services, permette ai clienti, tramite il proprio smartphone, di implementare una serie di sistemi di notifica, gestire funzioni di navigazione e connettività. Inoltre, la perfetta integrazione tra smartphone e sistema di infotainment rende la guida ancora più comoda e sicura.

 

Massima sicurezza: 5 stelle EuroNcap

Juke Enigma è il primo modello Nissan in Europa con sistema di infotainment compatibile con Alexa. Una volta abilitata la skill “Nissan” nell’app Alexa e collegata al proprio account NissanConnect Services, è possibile connettere Juke a un qualsiasi dispositivo Amazon Alexa per monitorare alcuni parametri e controllare alcune funzioni della vettura. Utilizzando 13 comandi codificati si può chiedere ad Alexa, ad esempio, di inviare un indirizzo al navigatore di Juke con TomTom Traffic, far lampeggiare i fari, individuare dove è parcheggiata la vettura, conoscere la distanza percorribile con il carburante disponibile e controllare lo stato di chiusura delle portiere. Forte delle 5 stelle EuroNcap Nissan Juke, in versione Enigma, ha una ricca dotazione di dispositivi di assistenza alla guida. La nuova versione speciale Enigma, con cambio manuale, è proposta a 26mila euro e a 27.700 se si opta per la trasmissione automatica.

One response to “Nissan Juke evolve: Enigma entra nel futuro”

  1. Assetto, finalmente dopo 7 anni migliorato, prima la tenuta di strada era decisamente precaria
    https://www.youtube.com/watch?v=B5aM30TFZ-w&ab_channel=km77.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *