Toyota Sora: migliore sicurezza preventiva

La Toyota Motor Corporation ha annunciato che ad agosto sarà lanciata la versione aggiornata del suo autobus FCEV, veicolo elettrificato a celle a combustile Sora, migliorata nelle prestazioni di sicurezza preventiva. In particolare, Toyota ha apportato tali miglioramenti attraverso l’utilizzo di funzioni ITS. Inoltre, sono state incrementate la capacità di trasporto, la velocità e la puntualità del veicolo.

Toyota Sora: nuovi sistemi di sicurezza

In quanto autobus adibito al trasporto pubblico, il Sora richiede un elevato tasso di operatività e prestazioni di sicurezza ottimali in ogni momento. A questo scopo, il modello aggiornato include una funzione che avverte il conducente negli incroci e un sistema che consente ai passeggeri di attivare un arresto di emergenza in situazioni eccezionali, come nel caso di malore del conducente.

Nel caso in cui il radar a onde millimetriche installato sulla parte anteriore dell’autobus rilevi la presenza di un rischio di collisione con un altro veicolo o un ostacolo sulla strada, questo avvisa il conducente attraverso un campanello d’allarme e attiva una notifica di avviso sullo schermo del monitor. Il sistema valuta la sicurezza dei passeggeri in piedi e di quelli seduti che non hanno allacciato le cinture e aiuta il conducente ad evitare la collisione assistendolo nella sterzata.

La versione aggiornata del Sora è dotata di un nuovo sistema di condivisione delle informazioni a distanza tra i veicoli, finalizzato ad evitare che due o più autobus che viaggiano in convoglio siano separati ai semafori o alle fermate, apportando miglioramenti alla complessiva capacità di trasporto, velocità e puntualità dei mezzi.

Gli autobus sono dotati di cruise control basato su radar a tutte le velocità, il quale permette accelerazioni e decelerazioni fluide. Se anche il veicolo che precede l’autobus è dotato di cruise control basato su radar comunicanti, il mezzo utilizza le informazioni condivise tramite comunicazioni inter-veicolari per reagire rapidamente all’accelerazione e alla decelerazione del veicolo che lo precede, permettendo a sua volta agli autobus che seguono di fare altrettanto. Il sistema contribuisce inoltre a mantenere la distanza tra i veicoli costante quando questi viaggiano in convoglio su strade riservate agli autobus mantenendo stabile la velocità dei veicoli che seguono.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP