Smart: 20 anni di storia e passione

Era il 2 luglio del 1998 quando, dallo stabilimento di Hambach, usciva la prima smart. E subito fu un successo clamoroso: poco più di due metri e mezzo di auto, una biposto compatta, si parcheggi anche in senso trasversale. Nasce una nuova categoria di auto, le Smart. Soluzione alle criticità della mobilità urbana individuale, oggi più che mai attuale.

Smart, 20 anni di innovazione

Ma non è tutto lasciato al caso: ci sono anche molte innovazioni tecniche e un design funzionale e fresco. Risultato: 2,2 milioni di unità vendute, commercializzazione in 46 Paesi. Un marchio orientato all’innovazione, tanto che nel 2020 l’intera gamma diventerà 100% elettrica: “Fin dalla sua nascita smart ha sempre rappresentato l’avanguardia nel settore automobilistico su più fronti: dal concetto stesso della vettura, all’architettura avveniristica dello stabilimento di Hambach, fino all’obiettivo più recente, che prevede il passaggio del marchio alla trazione esclusivamente elettrica’, ha dichiarato Annette Winkler, da diversi anni responsabile smart.20 anni di smart: questo è prima di tutto il successo della nostra squadra e dei concessionari che si impegnano con professionalità, creatività e grande entusiasmo nel migliorare la qualità di vita nelle città.

Smart, terza generazione di successo

Oggi la Smart vive di vita propria e di una terza generazione ancora una volta vincente. Tutti i modelli sono spinti da moderni motori a benzina a tre cilindri da 52 kW/71 CV (consumo di carburante combinato: 5,2-4,8 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 120-111 g/km[i]) e da 66 kW/90 CV (consumo di carburante combinato: 5,4-5,0 l/100 km; emissioni di CO2 combinate:133-115 g/km1). Per la trasmissione sono disponibili un cambio manuale a cinque marce o automatico a doppia frizione twinamic.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP