Renault svela la nuova Clio

di Piero Evangelisti

Manca un mese all’apertura del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra e, rispettando una tradizione consolidata, si intensifica l’attività degli uffici stampa delle Case automobilistiche per preannunciare le novità che verranno svelate alla rassegna elvetica. Alcuni si limitano a diffondere sketch o intriganti particolari dei nuovi modelli con lo scopo di creare un clima di attesa, altri decidono invece di mostrare l’auto in anteprima, come ha fatto nei giorni scorsi Renault con la nuova generazione di Clio, da quasi trent’anni indiscussa protagonista della scena automobilistica europea.

Progettata sul duplice principio di “Evoluzione & Rivoluzione”, la nuova Clio ribalta i codici estetici: il design esterno evolve verso una maggiore maturità, mentre il design interno è completamente rivisitato. Con linee più scolpite e un frontale più incisivo, la vettura guadagna in dinamismo e modernità, restando tuttavia sempre riconoscibile al primo sguardo, nonostante la presenza di componenti completamente rinnovati.

Ancora più evidente è la rivoluzione degli interni: l’abitacolo completamente ridisegnato si ispira ai segmenti superiori, sia in termini di qualità percepita che di tecnologie disponibili, destinate a facilitare l’utilizzo e la vita quotidiana di ogni utilizzatore.

Drive the future

La quinta generazione di Clio è il primo modello, la punta di diamante, della strategia Renault Drive the future, un programma varato nel 2017 che entro il 2022 porterà alla nascita di nuovi modelli con la Losanga sviluppati all’insegna della elettrificazione, della guida autonoma e della connettività, tre pilastri della mobilità del futuro.

Per il raggiungimento dei nuovi obiettivi decisive sono quindi le tecnologie e non c’è luogo migliore dell’abitacolo, del posto di guida, per coglierne l’essenza e i benefici effetti. In un ambiente dove la qualità è immediatamente percepita risalta il nuovissimo “Smart Cockpit”, orientato verso il conducente, nel quale sono incorporate innumerevoli tecnologie. Il suo design a forma di onda accentua l’impressione di larghezza.

Dotato dei più ampi schermi della categoria, adotta concetti di ergonomia decisamente moderni per un’esperienza di guida più coinvolgente. Infine, Nuova Clio democratizza innovazioni uniche nel segmento, come, ad esempio, il freno di stazionamento elettrico, particolarmente utile nell’utilizzo urbano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP