Questione di body

Nella splendida cornice della Fondazione Bisazza, con alle spalle l’opera “Mobili per uomo” di Alessandro Mendini, Pierantonio Vianello, direttore del brand Seat, analizza il trend che il valore unitario delle vetture Seat ha avuto dal 2014 al 2018.

Si è passati da 19.000 a 23.000. Che cosa è successo? La risposta è nell’ampliamento della gamma e soprattutto nel body.  Nei primi 4 mesi del 2019 la quota dei crossover è infatti arrivata a pesare più del 50% per Seat.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP