Peugeot 208 è assolutamente innovativa

di Piero Evangelisti

La nuova Peugeot 208, protagonista lo scorso marzo al Salone dell’Auto di Ginevra, si avvicina al momento della sua commercializzazione quando i clienti potranno finalmente avvicinarsi a una vettura che rappresenta una tappa di portata storica per la Casa del Leone. I tempi sono cambiati, viviamo nell’epoca di Suv e crossover (che certo non mancano in casa Peugeot), ma la portata rivoluzionaria della 208 ricorda, per molti versi (dal design alla tecnica) la fenomenale 205 degli Anni ’80, e come quella è destinata a portare un bello scompiglio nell’importante segmento B europeo.

peugeot-208-2-2019

Per Peugeot, la 208 rappresenta anche il primo passo nel mondo della mobilità elettrica, con la versione full-electric e-208 che sarà subito disponibile insieme alle classiche alimentate da brillanti e parsimoniosi propulsori a benzina e diesel. Per un’auto così importante Peugeot presenta anche delle formule innovative per i futuri clienti sintetizzate nel claim: nuova 208 non si compra ma si guida.

Il listino va in soffitta

In un mondo che cambia rapidamente, il concetto di proprietà viene progressivamente sostituito dal concetto di utilizzo. Nel segmento B berlina, che tende a uniformarsi sempre di più a svantaggio di elementi quali il piacere e la personalità, Peugeot propone un approccio innovativo che focalizza l’attenzione sul concetto di guida, evocando quel “Driving Pleasure” che da sempre fa parte del Dna della marca: “Nuova Peugeot 208, non si compra, si guida”.

Proprio per questo, la nuova 208 sostituisce il tradizionale listino prezzi con due prodotti che permettono al cliente di scegliere la migliore soluzione: i-Move (offerta finanziaria con canone con servizi esclusi) e Free 2 Move People (noleggio a privati comprensivo di pacchetto completo di manutenzione ordinaria e straordinaria e di servizi assicurativi come Rca, antifurto con polizza furto e incendio).

Alcuni esempi. La 208 Allure Puretech 100 S&S, cuore della gamma, potrà essere guidata con un costo di utilizzo mensile di 169 euro con i-Move e di 279 euro con Free 2 Move People, per 36 mesi/45.000 km, a fronte di un anticipo di 3.500 euro.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP