Per Renault Mégane RS Trophy-R prestazioni da primato

di Piero Evangelisti

La strada e la pista, nella storia dell’automobile, sono sempre state legate. Ad accomunarle è la velocità che porta inesorabilmente alla competizione che non è fine a se stessa, ma da decenni è divenuta strategica per sviluppare tecnologie che trovano poi applicazione nelle vetture stradali.

Prendiamo per esempio il “turbo”, che Renault portò per prima, e con eccellenti risultati, nel mondo della Formula 1 oltre 40 anni fa, una soluzione che troviamo oggi applicata sulla stragrande maggioranza delle auto di serie a motore termico. Con il turbocompressore a gas di scarico si ottengono potenze specifiche fino a pochi anni fa riservate alle supercar, come, ad esempio, i 164 cv/litro della nuovissima versione stradale della Renault Mégane RS Trophy-R con i suoi 300 cv di potenza erogati da un motore 1.8: la vettura di serie più performante della storia della Casa francese.

“Nuova Mégane RS Trophy-R completa l’offerta di Mégane RS con una versione più estrema. È molto simile a un’auto da corsa, ma omologata per la strada”, spiega Patrice Ratti, Direttore di Renault Sport Cars, “sappiamo che ci sono clienti che cercano veicoli di questo tipo che non sono per tutti. Per gli ingegneri è stata l’occasione di concentrare le loro competenze sulla realizzazione dell’auto più veloce possibile e il record del Nürburgring è una dimostrazione della performance che offre”.

Cavalli scatenati

Le prestazioni estreme della nuova Mégane RS Trophy-R – 262 km/h di velocità massima, da 0 a 100 kmh in 5,4 secondi – sono ottenibili grazie ad interventi sul telaio, sui pesi e sulla aerodinamica. Rispetto alla versione RS non cambia infatti la potenza massima del motore, l’ 1.8 turbo a iniezione diretta, frutto delle sinergie dell’Alleanza Renault-Nissan, eroga 300 cv a 6.000 giri/minuto e sviluppa una coppia massima di 400 Nm. Dotato di filtro antiparticolato, è conforme alle norme Euro 6dTemp.

Il turbocompressore è fornito di un supporto montato su cuscinetti a sfera in ceramica, per fornire un tempo di risposta ridotto, una tecnologia direttamente derivata dalla Formula 1. Più leggera della trasmissione a doppia frizione Edc, la trasmissione manuale 6 rapporti è l’unica a essere proposta su Nuova Mégane R.S. Trophy-R che verrà costruita in soli 500 esemplari.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP