Il futuro dei giovani passa per Bosch

di Claudia Russomando

Bosch punta sulle nuove generazioni proponendo delle iniziative mirate affinché i giovani possano scegliere con coscienza il proprio avvenire. ”Allenarsi per il Futuro”, è il progetto di Bosch e Randstad che si è svolto lo scorso 2 febbraio presso l’Auditorium di Arese. Oltre 300 ragazzi dell’Istituto Falcone Borsellino hanno avuto modo di confrontarsi con il management di Bosch e Randstad sul mestiere che intenderebbero svolgere “da grandi”, ricevendo consigli sulle professioni più promettenti e le strategie migliori per raggiungere gli obiettivi. I ragazzi, oltre che ascoltare  la testimonianza degli uomini d’azienda, hanno avuto modo di confrontarsi con personaggi del mondo dello sport, la ginnasta Daniela Masseroni e il campione di taekwondo Carlo Molfetta.  Attraverso la metafora dello sport, gli incontri, vogliono trasmettere agli studenti l’importanza di compiere scelte professionali corrispondenti alle proprie attitudini e alle richieste del mercato, “allenando” il proprio talento per il raggiungimento dell’obiettivo professionale.
Questi incontri sono nati sulla base del progetto “Allenarsi per il Futuro” che raccoglie una serie di iniziative per valorizzare gli strumenti di orientamento e crescita professionale, coinvolgendo i ragazzi in un confronto aperto e,  proponendo a scuole ed istituti una formazione pratica, attraverso tirocini o ore di laboratorio in azienda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP