Gran Premio Nuvolari: tappa finale

Terminata domenica 22 settembre, il Gran Premio Nuvolari 2019. Da Mantova, vetture intramontabili celebrano il mitico pilota Tazio Nuvolari, lo sportivo che – più di ogni altro – ha segnato la storia del XX secolo. Quest’anno si registra un numero di presenze record: oltre 300 gli equipaggi, provenienti da Europa, Asia e Australia. 17 i paesi rappresentati: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica di San Marino, Russia, Spagna, Svizzera.

Gran Premio Nuvolari 22 settembre: case e veicoli

45 le case automobilistiche in gara: dalle italiane Alfa Romeo, Maserati, Fiat, Lancia, OM e Ferrari alle inglesi Triumph, Jaguar, Aston Martin e Bentley; dalle statunitensi Chrysler e Chevrolet, alle tedesche Mercedes, BMW e Porsche fino alle pursang francesi firmate Ettore Bugatti. Ben 95 i veicoli anteguerra all’evento. Organizzata da Mantova Corse, la manifestazione di regolarità è riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1972, secondo le normative F.I.A., F.I.V.A., ACI Storico e ACI Sport.

Ritorno a Mantova

Il ritorno verso Mantova prevede che si parta da Rimini: le auto affronteranno le mitiche prove di Meldola e passeranno poi da Faenza, ospiti della Scuderia Toro Rosso. Gli equipaggi si sfideranno poi in una serie di prove cronometrate all’interno dell’Autodromo di Imola Enzo e Dino Ferrari. Un’esperienza adrenalinica unica da vivere in un circuito ricco di storia. Sarà poi la volta di Ferrara, con le nuove prove di Piazza Trento e Trieste. Il rientro in terra mantovana culminerà con l’arrivo dei concorrenti sul palco di Piazza Sordello. A cui seguirà il consueto pranzo di chiusura all’interno di Palazzo Ducale.

Con Red Bull alla Scuderia Toro Rosso di Faenza: domenica 22 i “bolidi di ieri” sfileranno accanto alle modernissime monoposto della F1, il percorso toccherà infatti Piazza del Popolo, nel centro di Faenza, per il controllo timbro tra le F1 che negli ultimi 10 anni hanno vestito i colori della Scuderia Toro Rosso.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP