Germania: Iveco dice sì allesenzione dal pedaggio per i veicoli a gas naturale   


Il Parlamento tedesco ha approvato una risoluzione che concede ai veicoli a gas naturale compresso e liquefatto l’esenzione dai pedaggi autostradali dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020. Questa decisione avrà effetti positivi anche oltre il confine tedesco, in virtù della centralità del Paese, posto sulle principali rotte europee a lungo raggio. Inoltre, verrà dato un ulteriore slancio alla transizione del settore dei trasporti verso i veicoli a trazione alternativa a gas naturale, sommando i vantaggi finanziari ai benefici per l’ambiente.

Iveco applaude la Germania

Tale esenzione, insieme agli incentivi per l’acquisto di veicoli a gas naturale annunciati lo scorso luglio (12.000 euro per i veicoli a GNL e 8.000 euro per veicoli a GNC), aumenta ulteriormente i vantaggi finanziari di tali camion eco-sostenibili. Di conseguenza, gli operatori tedeschi della logistica potranno contare su risparmi dai 9,3 ai 18,7 centesimi di euro al chilometro, a seconda della categoria di peso. Iveco fa oggi da apripista del mercato, con una gamma completa di mezzi a GNL e GNC che va dal veicolo commerciale leggero Daily NP (Natural Power) fino al camion per trasporti a lungo raggio, lo Stralis NP, con autonomia fino a 1.600 km.

La soddisfazione di Iveco

Pierre Lahutte, Brand President Iveco, ha dichiarato: «L’approvazione da parte del Parlamento tedesco dell’esenzione dal pedaggio autostradale per camion a GNC e GNL si va a sommare agli incentivi già annunciati a luglio a sostegno dell’acquisto di questi veicoli. Considerando la posizione della Germania ai crocevia delle rotte della logistica europea, queste decisive azioni implementate dalle autorità tedesche contribuiranno ad accelerare nettamente la diffusione dei propulsori alternativi a gas naturale in tutto il continente».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP