Finarte: auto d’epoca uniche a Padova

Automobili di ogni genere, con in comune la rarità ed esclusività che caratterizza Finarte. Dopo due ben accolte rassegne nell’ultimo biennio a Brescia, presso il Museo Mille Miglia, il prossimo 25 ottobre, in occasione di Auto e Moto d’Epoca, saranno proposti nuovi modelli. La prossima asta ne coinvolge di qualsiasi fascia economica, purché combinino peculiarità e valore storico. Sorprenderanno anche i numerosi e preparati appassionati della Fiera di Padova.

Finarte: Fiat e Porsche entrate nel mito

In esposizione, la Fiat 1100 S Berlinetta: uno dei sette esemplari sopravvissuti, sportiva ed elegante. Mostrata al Salone Internazionale dell’Auto di Torino nel 1958, la Fiat-Abarth 750 Spyder è l’unica con pinne aerodinamiche posteriori. Incantevole, può tornare in perfetto stato, ripristinata per rubare la scena nelle più importanti manifestazioni internazionali. Piacevolissima da guidare la Porsche 1500 Super Speedster del 1955: color avorio, con interni rossi, la muove un motore da 70 hp. Vent’anni più tardi nacque la Carrera 2.7, anch’essa annunciata, dai pezzi rigorosamente originali, con la targa nera squadrata e vernice verde. Sotto dunque con una coppia di Porsche 911 “gemelle”: la riesumata versione d’epoca e quella moderna, appositamente equipaggiata, in livrea e dettagli ispirati alla prima. Inoltre, il progetto ID | EM “Twin Works” porta in dote due vetture caratterizzate dal contrasto tra esterni in avorio chiaro e gli interni rossi: la 911 S Targa SWB Soft Window del 1968 e la Targa 4S del 2018.

L’ombra di Fangio

E poi la Maserati 3500 G.T. del 1961, che Juan Manuel Fangio usò durante i suoi soggiorni in Italia tutti i giorni, ufficiosamente per verificarne pregi e difetti. In aggiunta, una sua lettera autografa. A concludere questa veloce anteprima, una bellezza rara e divertentissima, anteguerra e antenata delle roadster british, una MG TB datata 1939, acquistata poco prima del conflitto bellico dal dipartimento di Polizia del Kent, presumibilmente per “pattugliare”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP