Ferrari: le classiche brillano a Roma

Oltre 80 Ferrari d’epoca hanno invaso Roma dal 20 al 22 settembre per la terza edizione di Cavalcade Classiche, la prima nella Capitale.

Ferrari: viaggio fra strade millenarie

Con questo evento le auto di Maranello offrono alla sua clientela internazionale delle esperienze indimenticabili, alla guida di vetture che hanno fatto la storia. Grazie alla collaborazione con Roma Capitale e le altre istituzioni, la Cavalcade ha attraversato paesaggi di grandi fascino e luoghi del tutto inediti per le grandi manifestazioni. In omaggio alla storia di Roma, si sono, ad esempio, percorse le millenarie strade consolari quali la Tiburtina, la Salaria, la Flaminia, la Cassia e la Appia.

Alla volta della campagna laziale e dei colli romani

Venerdì la Cavalcade è andata alla scoperta della campagna laziale, passando da Borgo San Pietro sul Lago del Salto e da Rieti per poi salire il Monte Terminillo e visitare le grandiose Cascate delle Marmore. Protagoniste del secondo giorno l’arte e la storia di Todi e Viterbo, con una sosta in orario di pranzo davanti al Palazzo dei Papi.

Domenica è stata dedicata a Roma e ai suoi colli. Lungo un percorso che si avvicina alla città eterna passando per Frascati, Castel Gandolfo e il Parco archeologico dell’Appia Antica. Una parata conclusiva e un grande spettacolo non solo per i proprietari delle Ferrari ma per tutti i cittadini e turisti amanti del Cavallino Rampante.

Le stelle sono tante

Le vetture, fra le quali le celebri 750 Monza del 1954, la 500 TRC del 1957 e la 275 GTB del 1964, si sono potute ammirare nel parco di Villa Borghese il sabato e la domenica. Tutti i ferraristi e gli appassionati dell’automobilismo hanno avuto l’onore nonché il privilegio di lustrarsi gli occhi davanti a conclamati capolavori meccanici. Una parata di meraviglie su quattro ruote riportate al loro massimo splendore.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP