F-Pace, il leader tra i Suv Jaguar

di Piero Evangelisti

Fino a tre anni fa nessuno avrebbe immaginato che Jaguar sarebbe entrata nel mondo degli Sport Utility Vehicle divenendone una protagonista. Poi nel mese di aprile del 2016 è arrivata F-Pace, lussuoso Suv sportivo di taglia large che ha aperto la strada al compatto E-Pace e al recente I-Pace, un capolavoro di design totalmente elettrico. Adesso, per la capostipite, è giunto il momento di rifarsi un po’ il trucco, con leggeri interventi di stile e nuovi contenuti introdotti con Model Year 2019.

Esteticamente si notano lo specchietto retrovisore senza cornice, i battitacco illuminati con la scritta Jaguar, i pedali in metallo lucido, i tappetini pregiati premium, il rivestimento del cielo in pelle scamosciata e i controller cromati del sistema di regolazione dei sedili a 10 vie.

Crescono gli Adas

Tra i sistemi presenti sulla F-Pace MY19, c’è anche l’Adaptive Cruise Control con Stop & Go, che consente al guidatore di seguire un veicolo fino al suo arresto e ripartire da fermo, toccando semplicemente il pedale dell’acceleratore. A questo si aggiungono l’High-Speed Emergency Braking consente di rilevare eventuali incidenti operando tra i 10 e i 160 orari.

Immutati rimangono i pacchetti che consentono di costruire l’auto su misura, fra questi il Park Pack, il Drive Pack con l’Adaptive Cruise Control con Stop & Go, il Blind Spot Assist e l’High-speed Emergency Braking. Il Driver Assist Pack comprende invece i pacchetti Park and Drive, il sistema surround camera a 360° e l’Adaptive Cruise Control con Steering Assist. Invariata rimane la gamma dei motori: a benzina (250 e 300 cv) e turbodiesel  nelle versioni da 180  (il bestseller), 240 e 300 cv. Con MY 2019 debutta la strepitosa F-Pace Srv equipaggiata del, V8, cinque litri, da 550 cv.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP