Fabrizio Ruggiero, Group deputy ceo

Europcar Mobility Group rafforza il management, Ruggiero sarà Group deputy ceo

Caroline Parot, ceo di Europcar Mobility Group, ha dichiarato: “In qualità di azienda leader per le soluzioni di mobilità, possiamo contare su un network – potenziato dalla digitalizzazione – in grado di servire 6 milioni di clienti, che sia per un’ora, un giorno, una settimana o più. Dopo la pubblicazione degli ottimi risultati del terzo trimestre e quelli cumulati dei primi 9 mesi dell’anno, siamo ora in una fase di forte accelerazione del nostro piano strategico “Leverage & Scale Up” e stiamo potenziando il nostro board direttivo. Ho piena fiducia nella nostra capacità di raggiungere il nostro ambizioso obiettivo per i prossimi anni, diventando così Preferred Mobility Service Company“.

Tre passaggi chiave

L’evoluzione strategica di Europcar Mobility Group si sviluppa intorno a tre punti: 1 – A seguito del rapido riposizionamento del Gruppo – passato da un modello monobrand, mono-business e car centric, a un modello multibrand, multi-business e customer centric – il Management Board si rafforza. Questo consentirà a Europcar Mobility Group di crescere ulteriormente, di servire sempre più clienti e di soddisfare con la propria offerta nuovi bisogni emergenti, ovunque il Gruppo operi, facendo affidamento sulle forti capacità del suo network.

In questo contesto, dal 1 ° gennaio 2019, il Management Board del Gruppo sarà composto da: Caroline Parot, Group ceo; Fabrizio Ruggiero, Group Deputy ceo, Head of Business Units (Cars, Vans & Trucks, Low Cost, New Mobility e International Coverage); Olivier Baldassari, Group Chief Countries and Operations Officer, che si unirà al Gruppo dal primo gennaio; un Group Chief Customer and Commercial Officer che sarà nominato nel 2019. Fabrizio Ruggiero, Group Deputy ceo, membro del Management Board, manterrà anche il suo attuale ruolo di Responsabile Sales, Marketing, Customers and Low Cost durante il periodo di transizione.

2 – L’organizzazione del Gruppo in Business Unit (Cars, Vans & Trucks, Low Cost, New Mobility, International Coverage) è ora pienamente operativa, con modelli di business e piani strategici di sviluppo dedicati per ciascuna di esse. L’integrazione di Goldcar e Buchbinder all’interno delle Business Unit è stata completata in meno di nove mesi. Tutte le BU registrano un buon trend di crescita e si concentreranno d’ora in poi sulla valorizzazione dei loro asset e sull’ampliamento della base clienti, in modo coerente e coordinato.

Fabrizio Ruggiero, Group Deputy ceo, membro del Management Board, assumerà il nuovo ruolo di Head of Business Units già a partire dal 1° dicembre, per assicurare fin da subito il veloce sviluppo delle 5 BU. José-Maria Gonzales, attualmente Managing Director di Europcar Mobility Group in Spagna, è stato nominato Managing Director della Business Unit Carsdal 1° dicembre. L’obiettivo di José-Maria Gonzales sarà quello di accelerare la trasformazione dello storico business del Gruppo, facendo leva su digitalizzazione e strutture snelle. La direzione delle altre BU rimane invariata.

3 – La Trasformazione Digitale è al centro della strategia del Gruppo. Dopo il lancio del programma di digitalizzazione del customer journey Click & Go, Europcar Mobility Group accelera ulteriormente la digital transformation del suo modello operativo e organizzativo, per aumentare la capacità del suo network e offrire ai clienti soluzioni e servizi premium.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP