Covid-19, Motor Valley Fest e Milano-Monza

 

Siamo così sicuri che tutto possa tornare alla normalità in un paio di mesi? E che dopo il “coprifuoco” causato dalla pandemia da coronavirus e tutte le limitazioni imposte, all’improvviso si riprenda con la solita vita tra bisbocce, raduni, festival e tutti insieme appassionatamente? Personalmente nutro forti dubbi. Non voglio essere né essere pessimista né gufo, ma la situazione è davanti agli occhi di tutti. E, ovviamente, anche davanti agli occhi degli organizzatori di due grandi eventi motoristici: a Modena il Motor Valley Fest (14-17 maggio), tra Milano e l’Autodromo di Monza (18-21 giugno) la prima edizione di Milano Monza Motor Show.

Nel primo caso, se ne dovrebbe sapere di più a breve, in quanto sono convocate alcune riunioni proprio per stabilire, alla luce dell’emergenza da coronavirus che ormai riguarda tutta Europa, la fattibilità dell’evento, tra l’altro presentato a Milano solo poche settimane fa. Nel secondo, la situazione è monitorata costantemente dall’organizzatore Andrea Levy in collegamento con le amministrazioni comunali di Milano e Monza. Tra l’altro, quest’ultima manifestazione si svolgerebbe parallelamente alla Design Week di Milano, già rinviata rispetto alla data d’origine. E tutti sanno cosa significhi (un casino incredibile) la Design Week per il Quadrilatero della Moda milanese. E non solo.

È pur vero che entrambi gli eventi, se dovessero svolgersi, rappresenterebbero un segnale di ripartenza del Paese. A bocce ferme, però, la vedo molto dura. Magari mi sbaglio…

 

 

 

 

One response to “Covid-19, Motor Valley…”

  1. Raffaello says:

    Caro Pierluigi, vorrei tanto che tu ti sbagliassi…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *