Come intrattenersi con una Pacifica

di Gabriele Villa

Fateli stare comodi. Prendete una famiglia di sette persone. O sette amici. O una squadra di sette giocatori di pallanuoto o di pallavolo che sempre in sette sono quando giocano. Caricateli a bordo del più grande successo americano di monovolume spaziale come la Pacifica Chrysler e il gioco, anzi il comfort è fatto. Perché nemmeno vi accorgerete di averli a bordo. Anzi, volendo, ci starà pure un altro passeggero. Ce la siamo goduta in lungo e in largo è proprio il caso di dire questa Pacifica, best seller di Fca nel mercato a stelle e strisce: nel caos cittadino, in autostrada e lungo i congestionati tornanti che i vacanzieri affollano verso la Val Seriana e le altre valli bergamasche. Con l’opportunità propostaci dall’importatore di gioiellini americani, Cavauto (www.cavauto.com) di Monza, di poter guidare la versione Hybrid plug-in della Pacifica che, recentemente, si è affiancata al modello a benzina, già commercializzato da alcuni mesi.

Pacifica-Chrysler-03-2019

Nata su una piattaforma nuova, la Pacifica Hybrid dispone di una power unit che abbina un motore benzina V6 Pentastar di 3,6 litri a ciclo Atkinson (con sistema di disattivazione automatica di due cilindri) a due motori elettrici da 84 e 114 cv alimentati da una batteria agli ioni di litio da 16 kWh, alloggiata al di sotto della seconda fila di sedili, ricaricabili con presa veloce in due ore. Con questa configurazione la potenza complessiva del sistema è di 260 CV e la monovolume a trazione anteriore riesce così a coprire lo 0-100 km/h in 7,6 secondi e a toccare una velocità massima di 229 km/h 

Quando la lunghezza è praticità

Lunga ben cinque metri e 17 centimetri, esteticamente la plug-in si differenzia dal resto della gamma per alcuni dettagli come i loghi con la lettera “e” (da elettrica) in colore acquamarina, posizionati sullo sportellino che nasconde la presa di ricarica delle batterie e sul portellone posteriore, dove si trova anche la scritta Hybrid. La sua praticità è notevole. I sedili possono essere completamente ripiegati a scomparsa, in modo da avere un piano di carico piatto e uniforme. Pacifica è comunque omologata per portare fino a otto persone, grazie al sistema brevettato Stow ‘n Go che permette di configurare i posti in base alle esigenze del momento.

Le porte sono ampie, scorrevoli e automatiche così da consentire un accesso agevole, mentre il tetto panoramico serve a rendere Chrysler Pacifica molto luminosa al suo interno. Insomma, ammirate il cielo sopra di voi anche se state seduti nella fila dietro e in quella ancora più dietro. Mentre, se piove, intrattenevi. Si, perché la Chrysler Pacifica è dotata dell’Uconnect Theater d’intrattenimento: un tablet collocato sullo schienale dei sedili anteriori in modo che chi sta dietro, bambini o adulti che siano, possano con tanto di cuffia in dotazione e telecomando in funzione di joystick, divertirsi a cliccare e a giocare senza arrecare alcun disturbo a chi guida e a chi sta intorno e viaggia con loro posteriore. 

E se non volete che nessuno vi disturbi…

Nel display integrato sul cruscotto vengono riportate le informazioni relative al sistema elettrico, quali lo stato di carica delle batterie, l’autonomia residua elettrica e complessiva, nonché alcuni utili consigli per ottenere una guida più efficiente e quindi più parca nei consumi. Analoghi dati sono consultabili anche tramite l’apposita app per smartphone che permette di usufruire di altri servizi, quali la programmazione della ricarica, la visualizzazione delle colonnine disponibili e gli aggiornamenti sul livello del “pieno” elettrico.

I comandi vocali permettono al conducente di telefonare, connettersi all’hot spot Wi-Fi 4G, ascoltare la radio e utilizzare app via Apple CarPlay e Android Auto senza distrazioni.  La funzione Do Not Disturb, al contrario, chiude tutte le connessioni esterne per concedersi il piacere totale della guida nella tranquillità dell’abitacolo insonorizzato con tecnologia Active Noise Cancellation (ANC). Numerose prese Usb sono disponibili per la ricarica di cellulari e altri dispositivi. Pacifica Hybrid ha la garanzia europea di due anni o 100.000 chilometri.

Inoltre Cavauto (la sede è in via Borgazzi, 6 a Monza) offre ai propri clienti un sistema di monitoraggio costante operativo in tutta Europa che permette ai tecnici un intervento e un’assistenza remota immediati e tempestivi, anche in caso di incidenti o guasti. In Italia la vettura è acquistabile nei tre allestimenti Hybrid Touring Plus, Hybrid Touring L Plus, Hybrid Limited. Il prezzo parte da 68.450 euro per l’allestimento Touring Plus Hybrid. Per la motorizzazione classica resta ovviamente l’opzione dell’altra Pacifica di recente nascita: la Touring Plus 3.6L V6 287 cv AT9 con prezzo a partire da 53.950 euro.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP