Chrysler Pacifica sbarca in Italia

Popolarissimi negli Anni ’90 del secolo scorso, le monovolume sono state messe in ombra dal fenomeno dei Suv. Ma adesso ci sono segnali di ripresa che arrivano dagli Stati Uniti, e a lanciarli è il successo di Chrysler Pacifica recentemente premiata come Family Car of the Year 2018, l’ultimo di una lunga serie di riconoscimenti. Con il Grand Voyager che va a sostituire ha ben poco in comune, a cominciare dalla nuova piattaforma su cui Pacifica è costruita, e poi c’è il design di taglio decisamente sportivo, con un frontale prominente e linee snelle per le fiancate.

A distribuirla sarà Cavauto

Chrysler Pacifica si appresta a sbarcare anche nel nostro Paese. A curarne l’importazione e la distribuzione sarà il Gruppo Cavauto di Monza, specializzato in brand americani. L’auto è già ordinabile nelle versioni Touring Plus, Touring L Plus e Limited. Il propulsore è un V6, 3.6 Pentastar a benzina da 287 cv abbinato a un cambio automatico a 9 rapporti. C’è anche, ed è una buona notizia per gli automobilisti italiani, la versione Bifuel a Gpl con impianto dedicato Prins di ultima generazione. Il listino di Chrysler Pacifica parte da 53.450 euro.

IMG_0433 IMG_0432

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP