Chrysler Pacifica Hybrid in Italia grazie a Cavauto

di Piero Evangelisti

Uno specialista, in tutti i settori, rappresenta una garanzia in fatto di professionalità ed esperienza, doti che non mancano al Gruppo Cavauto di Monza, un vero punto di riferimento per le supercar e le vetture particolari made in Usa che importa in Italia e dalle quali trae anche modelli speciali. Cavauto gode della fiducia e della stima di Fca che gli ha affidato la commercializzazione nella Penisola di Chrysler Pacifica Hybrid che arriva a due mesi dall’introduzione della versione classica a benzina. Non cambia sostanzialmente il design caratterizzato dalla linea a cuneo e dal muso prominente, soluzioni stilistiche che rendono la vettura molto snella, al punto da farla definire dagli addetti ai lavori come “la GT dei monovolume”. Esternamente Pacifica Hybrid si differenzia per alcuni particolari, come il disegno dei cerchi, l’aggiunta dello sportellino per la ricarica, i loghi “e“ (come elettrica) colore acquamarina, posizionati proprio sullo sportellino e sul portellone posteriore, dove si trova anche la scritta Hybrid. In tema di spaziosità e di comfort Pacifica Hybrid può tranquillamente trasportare fino a 7 persone e bagagli. La nuova piattaforma, infatti, consente di collocare le batterie sotto la seconda fila di sedili, evitando così di perdere posto prezioso per i passeggeri.

Oltre 50 km a emissioni zero

Grazie alla tecnologia plug-in, la Pacifica Hybrid può viaggiare per oltre 50 km utilizzando soltanto l’energia elettrica fornita dalle batterie che “fanno il pieno” in appena due ore. Il gruppo motore-cambio è formato da un V6 Pentastar a benzina e da due motori elettrici che, insieme, erogano una potenza di sistema di 250 cv, mentre la trasmissione automatica è di tipo elettroattuato (Evt). L’autonomia complessiva supera i 900 km con un consumo medio (elttrico/benzina) che supera di poco i 7,0 litri/100 km. Il Gruppo Cavauto propone la nuova Chrysler Pacifica Hybrid in tre diversi livelli di allestimento con un listino che parte da un prezzo di 68mila euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP