Camion: a Iveco, Mercedes e Volvo il Sustainable Bus Award 2019 

In occasione del New Mobility Housewarming, alla fiera IAA Veicoli Commerciali di Hannover è stato consegnato il Sustainable Bus Award 2019. Le targhe sono state ritirate dai rappresentanti di Iveco, Mercedes-Benz e Volvo nel corso di una cerimonia che ha messo sotto i riflettori il tema della sostenibilità nel mondo dell’autobus e del trasporto pubblico.

La sostenibilità nel settore dei camion

La fiera IAA Veicoli Commerciali si svolge ogni due anni ad Hannover, in Germania, ed è l’appuntamento leader mondiale per i trasporti, la logistica e la mobilità. La giuria del Sustainable Bus Award è rappresentativa di sette paesi europei. Il network, infatti, è composto dalle riviste specializzate Mobilités Magazine (Francia), Busfahrt (Germania), Autobus (Italia), OV-Magazine (Paesi Bassi), InfoBus (Polonia), Infotrucker (Romania), Carril Bus (Spagna).

Come avviene la selezione dei vincitori

I giurati scelgono i veicoli vincitori dopo tre fasi di valutazione. In primo luogo, ogni giurato ha presentato una lista di candidati. Tutti i candidati hanno superato una prima valutazione numerica. Dodici veicoli (4 per ogni categoria) sono stati selezionati come finalisti. Ai costruttori è stato chiesto di compilare una documentazione specifica con informazioni sui veicoli. Infine, ogni giurato ha fornito una valutazione dettagliata per ogni veicolo, considerando 53 parametri suddivisi nei seguenti gruppi: Motore, Trasmissione, Sicurezza, Comfort, Sostenibilità.

I veicoli premiati

Sono stati premiati: Iveco Crealis 18 m In-Motion-Charging, tecnologia ‘In Motion Charging’ (IMC) consente al filobus di presentarsi come una valida alternativa all’autobus elettrico; Mercedes-Benz Citaro Ü Hybrid, che garantisce, ad un costo ragionevole, un taglio dei consumi pari all’8,5 per cento; e al Volvo 9900, risultato di un progetto interamente nuovo. Il livello di comfort è stato accresciuto, il coefficiente di resistenza aerodinamica è stato migliorato, il Volvo Dynamic Steering rimane una primizia tecnologica in virtù del suo impatto positivo sulle condizioni fisiche del conducente, che ha ricadute virtuose sulla sicurezza dei passeggeri. Il ‘baffo’ trasparente alla base della porta anteriore contribuisce ad aumentare la visibilità laterale. Infine, il sistema Volvo Zone Management assicura l’ottemperanza del veicolo alle restrizioni specifiche che dipendono dalla posizione geografica. Il conducente viene avvisato quando entra in una zona a emissioni zero o in un’area ‘low-speed’, in modo da potersi comportare di conseguenza.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP