Autocarri: trend negativo a luglio

luglio 2019, sono stati rilasciati 1.689 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-21,4% rispetto a luglio 2018) e 1.129 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (+5%), suddivisi in 120 rimorchi (-3,2%) e 1.009 semirimorchi (+6,1%). Per entrambi i comparti si conferma un trend negativo nei primi sette mesi del 2019: 15.659 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-3,1% rispetto a gennaio-luglio 2018), e 9.838 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (-5,7%), così ripartiti: 938 rimorchi (-0,4%) e 8.900 semirimorchi (-6,2%).

Autocarri: metano e GNL in crescita

Passando all’analisi delle alimentazioni, gli autocarri alimentati a gas registrano, a gennaio-luglio 2019, una quota del 6,8%. Nello specifico, le vendite di autocarri a metano crescono del 56,5% e quelle a GNL del 40%, segno della sempre crescente attenzione alle tecnologie alternative e sostenibili, supportate nella loro accettazione da parte del mercato grazie anche alla parallela e progressiva espansione delle infrastrutture su tutto il territorio nazionale. Con le ultime 2 aperture a Vicolungo (NO) e Camerano (AN), sale a 48 il numero degli impianti GNL – L-CNG attivi in Italia, 10 in più dall’inizio dell’anno. Una spinta sarà certamente data dalle politiche messe in atto dalla Regione Lombardia, che ha anche stanziato 2 milioni di euro per la realizzazione di 12 nuovi impianti GNL. In Lombardia l’attuale dotazione è di 9 impianti su 11.700 chilometri di strade primarie. Con l’entrata in esercizio dei 12 nuovi impianti, il totale delle stazioni salirà a 21; con una media, quindi, di un impianto ogni 550 chilometri circa.

Il mercato degli autobus con ptt superiore a 3.500 kg nel mese di luglio registra 316 nuove unità, riportando una flessione del 7,6%. Tutti i comparti riportano un segno negativo: -4% per gli autobus adibiti al TPL; -13,6% per autobus e midibus turistici; -1,7% per i minibus; -28,6% per gli scuolabus.

Autobus e scuolabus

Nei primi sette mesi del 2019, sono stati rilasciati 2.309 libretti di autobus contro i 2.506 di gennaio-luglio 2018, con un calo tendenziale del 7,9%Mantengono segno positivo soltanto gli scuolabus (+6,9%), mentre chiudono in flessione rispetto ai primi sette mesi del 2018 gli autobus adibiti al TPL (-13,8%), gli autobus e midibus turistici (-4,6%) e i minibus (-3,8%).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP