Audi A4 Allroad, campione di versatilità

di Piero Evangelisti

Da vent’anni le “allroad” sono una stabile presenza nella gamma Audi, vetture capaci di soddisfare molteplici esigenze accontentando quei clienti che chiedono qualcosa di speciale a una station wagon premium, ma che non vogliono passare ai Suv, automobilisti, insomma, che apprezzano l’understatement che questo tipo di vettura esprime. Da dieci anni, Audi propone anche A4 Avant in configurazione allroad quattro.

Audi-A4-Allroad-interno-2019

Una tradizione che continua con la nuova generazione della familiare di Ingolstadt. Più lunga di 12 mm rispetto al precedente modello si distingue da A4 Avant (oltre che per la maggiore altezza da terra) per dettagli quali le protezioni sottoscocca e le modanature ai passaruota, i mancorrenti al tetto più pronunciati e le carreggiate ampliate di 6 millimetri all’avantreno e 11 millimetri al retrotreno.

Condivide con A4 Avant le novità caratterizzanti la più recente generazione della wagon con i quattro anelli, quali il rinnovato linguaggio stilistico del brand, la piattaforma modulare d’infotainment Mib 3, l’Audi virtual cockpit plus con display full Hd da 12,3 pollici, la disponibilità di molteplici sistemi di assistenza alla guida, raggruppati nei pacchetti Tour, City e Assistenza per il parcheggio, e l’ampio display Mmi touch da 10,1” – di serie per l’intera gamma – che porta in abitacolo l’intuitività tipica degli smartphone.

Comfort e potenza

Analogamente ad A4 Avant, il vano di carico ha una capacità di 495 litri ampliabile a 1.495 litri abbattendo il divanetto; la cappelliera e il portellone elettrici sono di serie. In alternativa alle sospensioni di serie sono disponibili gli ammortizzatori regolabili con taratura gestita dalla piattaforma elettronica dell’assetto Efp. Il controllo della dinamica di marcia Audi drive select mette a disposizione del conducente sei profili: ai cinque programmi di guida standard si aggiunge la modalità specifica off-road che influisce anche sull’elettronica di stabilità, sull’Abs e la limitazione della velocità in discesa.

Al lancio, Audi propone A4 allroadquattro nelle versioni 2.0 (45) Tfsi 245 cv S tronic e 3.0 (45) Tdi 231 cvtiptronic. La prima, forte della tecnologia mild-hybrid a 12 Volt e della trazione quattro ultra, scatta da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e raggiunge una velocità massima di 247 km/h (consumo medio 7,8 litri/100 km, emissioni di CO2 pari a 177 g/km). Accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e velocità massima di 241 km/h per A4 allroad quattro Tdi 231 cv tiptronic, caratterizzata da consumi nel ciclo combinato di 7 litri/100 km (CO2 di 183 g/km).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP