Amg, inconfondibili fuori e sotto al cofano

di Piero Evangelisti

All’interno del Gruppo Daimler e nel mondo degli appassionati delle automobili i modelli con il subrand Mercedes – Amg rappresentano l’eccellenza in termini di prestazioni, quanto di più simile a vetture da competizione. «Classe C Amg è la nostra serie più venduta, quella su cui si basa il nostro successo aziendale degli ultimi anni. Per questo abbiamo ampliato sempre di più la famiglia di Classe C: i nostri clienti possono ora scegliere tra ben dodici modelli. Nell’ambito dell’attuale restyling abbiamo decisamente valorizzato ancora una volta tutte le varianti della serie: berlina, coupé, station wagon e cabriolet», ha affermato Tobias Moers, presidente del consiglio di amministrazione di Mercedes-Amg GmbH. «Questo interessa i modelli 43, ma soprattutto la Amg C63. Il perfezionamento della dinamica di marcia e il design espressivo sottolineano il carattere forte e grintoso di questa icona a ruote motrici posteriori».

Disegnata per esaltare le prestazioni

Chi sceglie un’auto supersportiva guarda prima di tutto ai contenuti, ma vuole anche che questa rispecchi in ogni dettaglio stilistico il suo forte temperamento. Con Classe C63 Amg il cliente viene ampiamente esaudito in tutti i suoi desideri. E se la firma Amg è riconoscibile in ogni particolare – esternamente e negli interni – delle nuove versioni, a dare sostanza ai contenuti provvede prima di tutto il motore a benzina, 4.0 litri, V8 con tecnologia biturbo, offerto in due livelli di potenza (476 e 510 cv) abbinati al cambio a 9 marce Speedshift Mct Amg. Uno degli elementi su cui si basa la spiccata dinamica di marcia è l’assetto Ride Control Amg di nuova taratura, con sospensioni meccaniche attive, differenziale autobloccante posteriore a regolazione elettronica, ora disponibile di serie anche per tutte le versioni della C63, e supporti motore dinamici, di serie per tutte le C63 S.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP