Massimo Monacelli (Generali Italia)

Accordo Generali Italia-Quattroruote per test sulla guida assistita

“Quattroruote” insieme a Generali Italia stanno sviluppando una serie di prove per testare in modo oggettivo e scientifico i sistemi elettronici di ausilio alla guida (Adas, Advanced Driver Assistance Systems) con l’ambizione di stabilire uno standard per l’intera industria automotive. «La sicurezza proattiva e la sensibilizzazione degli utenti della strada ad un uso più consapevole dell’auto sono da sempre temi centrali per Generali Italia» ha commentato Massimo Monacelli, Chief Property & Casualty and Claims Officer di Generali Italia. «Gli Advanced Driver Assistance Systems migliorano notevolmente la sicurezza e possono contribuire alla diminuzione dei sinistri e della loro gravità, a condizione che funzionino correttamente.

Le ragioni della partnership

Questa partnership – spiega Monacelli – nasce con l’obiettivo di ampliare le casistiche di test e renderle più rispondenti alle situazioni reali che avvengono sulla strada, per verificare meglio l’efficacia degli Adas; inoltre ci consente di mettere l’attività di analisi e sperimentazione di Generali Innovation Center, centro di ricerca altamente specializzato e qualificato, al servizio degli assicurati e di tutti gli automobilisti». Generali Innovation Center è il centro d’eccellenza di Generali Italia che da oltre dieci anni svolge attività di studio, sperimentazione e ricerca sulle nuove tecnologie, tecniche e materiali di riparazione, sistemi di sicurezza, sia nel settore auto che property.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP