1000 Miglia: a Parma attraverso la Food Valley

La 1000 Miglia 2019 è già scattata a Parma, perché la carovana della Freccia Rossa ha scelto, ancora una volta, di fare tappa nella terra di Parmigianino e Correggio. Da Brescia a Cervia-Milano Marittima, fino a Roma, Bologna e ritorno, le strade d’Italia, da mercoledì 15 a sabato 18 maggio saranno tutte per le 430 nobili signore che, già fra 1927 e 1957, dominarono le gare nel Belpaese.

La 1000 Miglia nel cuore dell’Italia

Il giorno da segnare in agenda è sabato 18 maggio. Dopo la partenza da Bologna e la galoppata sulla via Emilia tra Modena e Reggio Emilia, il corteo di auto d’epoca, fra cui Ferrari, Alfa Romeo, Bugatti e Bmw, sbarca nel territorio di Parma per tre tappe piene di suggestioni e sapore, proprio nel cuore di quella Food Valley dove si producono un quinto delle Dop e delle Igp di tutta Italia. È il momento in cui una grande gara automobilistica solca una strada di sapori. Spunto perfetto per regalarsi un incontro con vetture mitiche lanciate tra luoghi dove tradizione e gusto, enogastronomia ed arte da sempre tracciano la via: Langhirano, Torrechiara, Parma e Busseto.

Parma, ma anche Langhirano e Torrechiara

Capitale del Prosciutto di Parma, sede naturale di un museo dedicato al re dei salumi, Langhirano è anche terra d’origine della cantante lirica Renata Tebaldi che dagli anni Cinquanta rivaleggiò con una certa Maria Callas nei teatri di tutto il mondo. Da Langhirano le auto seguiranno, quindi, il profilo delle colline fino al castello di Torrechiara, maniero quattrocentesco che fu anche set cinematografico di Ladyhawke, uno dei fantasy più amati degli anni Ottanta, grazie all’intensa interpretazione di Michelle Pfeiffer e Matthew Broderick. In città la festa e l’attesa per l’arrivo della Freccia Rossa cominceranno già al mattino. Dalle 8.30 sarà possibile ammirare le vetture del Ferrari Tribute to 1000 Miglia e del Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge. Dalle 11, poi, annunciate da un rombo, cominceranno ad arrivare loro, le nobili signore: le vetture attraverseranno il salotto della città, ovvero piazza Garibaldi, e il Lungoparma per dirigersi verso il parco Ducale, dove arriveranno in tempo per l’ora di pranzo. Location d’eccezione, il palazzo che fu dei Farnese aprirà le porte a piloti ed equipaggi per una degustazione di prodotti locali, necessario e goloso carburante per proseguire verso il traguardo di Brescia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP