L’ibrida che mancava

Hyundai completa la gamma di Kona con una versione full-hybrid estremamente versatile, adatta sia alla città che ai percorsi extra urbani. Potente ed elastica, è dotata di dispositivi elettronici evoluti per la sicurezza, ma anche per favorire il risparmio energetico

di Valerio Boni

Nelle versioni già presenti sul mercato, con motore a combustione e propulsore elettrico, Hyundai Kona ha abbondantemente superato la soglia delle 120.000 unità commercializzate nel continente europeo dal 2017 a oggi. Un successo che ha sorpreso la stessa Hyundai, che ora rafforza la sua presenza nel segmento dei B-Suv con la variante full-hybrid di questa vettura caratterizzata da un design audace che ha colto nel segno.

Il trionfo della tecnologia

Oltre alla doppia motorizzazione, Kona Hybrid si presenta con una serie di importanti aggiornamenti tecnologici, che comprendono numerosi dispositivi di sicurezza attiva e guida assistita, insieme ai servizi di connettività dedicati “Bluelink”. All’interno della gamma sempre più ampia che la Casa coreana propone, la variante ibrida di Kona è l’evoluzione naturale delle produzione in una direzione che mira a rendere la mobilità sostenibile a portata di tutti.

Una coppia importante

Dal punto di vista della meccanica, Kona dispone di un evoluto motore di 1.6 litri GDI a iniezione diretta da 105 cavalli, che lavora in combinazione con un motore elettrico a magneti permanenti da 43,5 CV. Il risultato di questo abbinamento permette di disporre complessivamente di 141 cavalli (la potenza effettiva delle auto ibride non è mai la somma matematica), con una coppia sostanziosa: 265 Nm. Il piacere di guida è garantito dal cambio automatico a doppia frizione (DCT) a sei rapporti, che permette anche di entrare in modalità Sport utilizzando i paddle dietro al volante per cambiare marcia.

I consigli per risparmiare

Al fine di rendere meglio gestibile il sistema ibrido, alimentato da una batteria a ioni polimeri di litio da 1,56 kWh, Hyundai ha realizzato un programma specifico per favorire il massimo risparmio, disponibile sui veicoli equipaggiati con il sistema Audio Video Navigation da 10,25 pollici. L’Eco-Driving Assist System (Eco DAS) consente di analizzare le informazioni che arrivano dal navigatore con l’obiettivo di indicare in anticipo a chi guida quando è consigliabile rallentare (coasting guide), in prossimità di un cambio di direzione, un incrocio o un’uscita dall’autostrada. La funzione permette anche di ottimizzare l’efficienza di utilizzo della batteria, favorendo l’uso del motore GDI per la ricarica in salita e aumentando l’intervento di quello elettrico nei tratti in discesa sfruttando la frenata rigenerativa.

Stile di famiglia e libertà di personalizzazione

Come le altre Kona, la Hybrid mantiene lo stile caratterizzato dalla “Cascading Grille” di famiglia, con gruppo ottico anteriore su due livelli, disponibile con tecnologia full-Led. La disponibilità di colori per gli esterni comprende 20 combinazioni alternative, tra cui la possibilità di abbinare il tetto a contrasto nero (in due opzioni, opaca e lucida). Il design per gli interni, invece, aggiunge il bianco ai pacchetti di colori già disponibili – arancione, lime e rosso. Non mancano numerose possibilità di personalizzazione, partendo dall’offerta di nuovi cerchi da 16 o 18 pollici con design dedicato.

Comandi vocali multilingue

Alla voce infotainment, Hyundai propone il sistema Audio Video Navigation con display da 10,25 pollici, disponibile con riconoscimento vocale in 6 lingue e con la possibilità di personalizzare lo schermo attraverso la funzionalità split screen, che permette di visualizzare fino a tre schermate contemporaneamente, e l’opportunità di modificare icone e widget. Per chi sceglie la dotazione di serie, con schermo touch da 7’’, il sistema è sempre compatibile con i sistemi Android Auto e Apple CarPlay. A questi dispositivi si aggiunge un abbonamento gratuito per i primi cinque anni dei Live Services, che forniscono informazioni sempre aggiornate su meteo, traffico, Autovelox e punti d’interesse, insieme a disponibilità e prezzi in tempo reale di parcheggi e stazioni di servizio.

SmartSense, una garanzia di sicurezza

Hyundai Kona Hybrid è equipaggiata con i più recenti e avanzati sistemi di sicurezza attiva e di guida assistita Hyundai SmartSense, compresi i dispositivi in grado di ridurre lo stress durante la guida in città e in autostrada. Il pacchetto include tre novità assolute su Kona come la Frenata Automatica di Emergenza con Riconoscimento di Veicoli, Pedoni e Ciclisti, e lo Smart Cruise Control (SCC) con funzione Stop & Go (S&G), che assicura il mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono fino a fermare l’auto e farla ripartire autonomamente se la fermata è inferiore ai tre secondi. La dotazione è completata dal sistema LFA che permette il Mantenimento Attivo al centro della corsia di marcia.

1_chiusura_Hyundai-Kona-Hybrid-(8)

 

3 responses to “L’ibrida che mancava”

  1. EDUARDO MINOLFI says:

    Si, ok ma i prezzi?

  2. Maurizio says:

    Benzina o diesel ? Come al solito informazioni incomplete..

  3. diteci il prezzo della 1,6 litri GDI a iniezione diretta da 105 cavalli più motore elettrico a magneti per complessivi 141 cavalli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *