Toyota: il 13esimo T-TEP Skills Contest ad una scuola di Napoli

È uno studente di una scuola di Napoli il vincitore del 13esimo T-TEP Skills Contest. L’acronimo T-TEP sta per Toyota Technical Education Program e quest’anno se l’è aggiudicato Andrea Esposito dell’Istituto IPSIA “Pagano-Bernini” di Napoli. Il Contest prevedeva una competizione caratterizzata da una prova teorica e quattro prove tecniche, su autovetture messe a disposizione dal Concessionario Toyota Funari di Agnano.

Toyota, premiati gli studenti di Napoli

Nei giorni 9, 10 e 11 maggio a Napoli, si è svolto presso l’Istituto Statale Istruzione Superiore “Pagano – Bernini” il 13° Skills Contest nazionale per Istituti T-TEP. Una gara di abilità tra i migliori studenti delle scuole (Istituti Professionali e Tecnici Industriali di Stato) che ad oggi collaborano con Toyota nell’ambito dell’intesa T-TEP. Quest’ultimo è il programma mondiale di Toyota per la formazione professionale dei giovani sulle più recenti tecnologie automobilistiche, realizzato in Italia in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Protagonisti 15 studenti

I protagonisti della competizione sono stati 15 studenti delle IV e V classi, che si sono impegnati in una gara di due giorni, caratterizzata da prove sui principali elementi delle tecniche di autoriparazione su autovetture messe a disposizione dalla Concessionaria Toyota Funari di Agnano. Al termine della gara, nel complesso equilibraata e di un buon livello di preparazione generale, la commissione tecnica ha decretato la scuola vincitrice di questa edizione, sulla base dei risultati complessivi delle 5 prove. Lo studente vincitore è Andrea Esposito, studente dell’Istituto IPSIA “Pagano-Bernini” di Napoli, Istituto che si aggiudica per la prima volta questa vittoria. Lo studente è arrivato primo in classifica con una performance complessiva del 81,3%, distinguendosi in particolare nelle prove di tagliando di manutenzione dei 30.000 km e di meccanica cambio, oltre che nell’utilizzo del sistema tecnico informatico. Seguono al 2° posto Federico Ceron, dell’Istituto “E. Ferrari” di Monza e al 3° posto Matteo Monaco dell’Istituto “Di Marzio-Michetti” di Pescara.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP