Peugeot sterza sui più giovani: 3008 è un vero crossover

di Piero Evangelisti

In un arco di tempo brevissimo, meno di due anni, Peugeot ha compiuto una decisa svolta nella sua gamma di  modelli creando un nuovo Suv e trasformando quelli che già c’erano. Sono tutti siglati da numeri con il doppio zero, che in casa del costruttore transalpino hanno sempre identificato i modelli “speciali”: 2008 (completamente rivisto), 3008 (un’evoluzione radicale rispetto al primo modello con questa sigla) e il nuovissimo 5008 atteso tra pochi mesi nelle concessionarie. E’ un autentico cambio di pelle per una Casa che ha sempre fatto delle forme classiche il suo core business, una virata verso un pubblico più giovane e più dinamico che in Suv e crossover si riconosce. Una scelta inoltre premiata dalla giuria dei giornalisti europei che hanno premiato Peugeot 3008 come “Car of the Year 2017”, il riconoscimento più ambito nel Vecchio continente.  Il design della nuova 3008 è stato sicuramente decisivo nell’assegnazione del riconoscimento, un linguaggio stilistico moderno che trova citazioni in tutti i Suv della marca, ma molto sta facendo il pubblico che ha già ordinato, in Europa, oltre 100mila 3008, 13mila i clienti italiani. In gioco c’è anche il definitivo riconoscimento di brand premium per la Casa del leone confermato dalle scelte del pubblico che nel 90% dei casi (non solo per 3008 ma per tutti i modelli della gamma) acquista le versioni top, l’elegante Allure e l’esclusiva Gt Line.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP