Opel Crossland X, una piacevole  sorpresa

di Piero Evangelisti

“7 nel 17”, sette come i modelli che Opel lancerà nel corso di quest’anno, un rinnovamento senza precedenti anche perché si tratta di modelli chiave per quello che è ormai “l’ex braccio europeo” di General Motors, una raffica di novità che farà felice il nuovo grande capo, l’ad di Psa Group Carlos Tavares perché agli utili giovano prima di tutto i nuovi modelli. Dopo le due Insignia, berlina Grand Sport e sw Sports Tourer di secoda generazione, vede la luce in questi giorni un modello inedito, Crossland X, Suv-crossover che entra nella giovane famiglia X creata con il bestseller Mokka sfoggiando dimensioni da compatta, quelle oggi maggiormente richieste dai clienti delle auto a guida rialzata. Fra le due vetture il family feeling è marcato e ciò gioverà sicuramente al nuovo Crossland X che può essere equipaggiato di motori a benzina e diesel,un’offerta molto ampia, secondo tradizione Opel. Interessante, fra i primi, l’1.2 l Ecotec da 110 cv che consuma nel ciclo combinato 4,8 litri/100 km emettendo 109 g/km di anidride carbonica. Ancora meglio fanno i tre diesel sviluppati sull’1.6 l fra i quali spicca ancora una volta, per virtù, la versione Ecotec da 99 cv: 3,6 l/100 km e soli 93 g/km di CO2 emessi. Di serie, sulla maggior parte delle versioni, la piattaforma di connettività Opel OnStar. Nella fascia di Crossland X la competizione è accesissima e le novità si susseguono a un ritmo vertiginoso, e così Opel ha ufficializzato l’aggressivo prezzo dell’entry level: 16.900 euro chiavi in mano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP