Nuova Fiat 500 Elettrica: segnale di positività per Milano e l’Italia

Anteprima mondiale a Milano, in Triennale, per la Nuova Fiat 500 Elettrica, prima vettura di Fca a emissioni zero. L’autonomia è fino a 320 km con ciclo WLTP, grazie alle batterie Lithium-Ion che hanno una capacità di 42 kWh. Per ottimizzare i tempi di ricarica, la Nuova 500 Elettrica è equipaggiata con il sistema fast charger da 85 kW che consente di ricaricare la batteria in tempi molto brevi. Ad esempio, per una riserva di energia sufficiente a percorrere 50 chilometri, sono necessari 5 minuti. E sempre grazie al fast charger, è possibile ricaricare l’80% della batteria in appena 35 minuti. La presa “Combo 2”, posizionata sulla fiancata posteriore destra della vettura, consente la ricarica sia in corrente alternata sia continua, abilitando quindi il fast charger. Inoltre, si è pensato di offrire soluzioni anche per la ricarica domestica. L’edizione di lancio della nuova 500 comprende l’Easy Wallbox, il sistema di ricarica domestica che permette di collegarsi alla normale presa di casa. L’auto è a listino per 37.900 euro, incentivi esclusi.

La scelta milanese, concordata da Fca con il sindaco della metropoli lombarda, Beppe Sala, intende “dare un segnale di positività e una carica di energia” in un momento di grande preoccupazione generale a causa dell’emergenza coronavirus. Il lancio sarebbe dovuto avvenire al Salone di Ginevra, cancellato alla vigilia del via proprio per precauzione dopo il diffondersi dei contagi anche in Svizzera. Testimonial d’eccezione, in chiave “green”, per la Nuova Fiat 500 Elettrica,è  l’attore Leonardo di Caprio, fondatore dell’associazione ambientalista “Earth Alliance”. Al termine dell’evento, Pierluigi Bonora ha fatto il punto con Olivier Francois, responsabile globale del marchio Fiat in Fca.

One response to “Nuova Fiat 500 Elettrica: segnale di positività per Milano e l’Italia”

  1. australopithecus says:

    Una Fiat 500 Ele a 37900 Euro!? forse con i vari incentivi si arrivera’ a circa 30k .. allora meglio aspettare una proposta cinese sotto i 10k euro!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *