Nel parco Mercury anche l’elettrica di Jaguar

Mercury prosegue il percorso verso una mobilità evoluta presentando il primo modello a trazione elettrica della gamma Jaguar Land Rover. L’obiettivo è quello di far provare l’emozione della guida e di far conoscere i molteplici contenuti innovativi del primo modello interamente elettrico della gamma Jaguar e Land Rover. Mercury ha organizzato il test drive della Jaguar I-Pace a una selezionata cerchia di opinion maker. Il percorso di Mercury verso servizi di mobilità sempre più sostenibili è iniziato nel 2007 con il carbon foot– printing delle emissioni di CO2 della intera flotta circolante, l’assoggettamento volontario al protocollo di Kyoto e la compensazione di 5.135 tonnellate di Co2 fino al conseguimento della certificazione ISO 14064- 1 negli anni 2008 e 2009.Quindi è proseguita con la collaborazione commerciale con le Case automobilistiche all’avanguardia nello sviluppo di veicoli a basso impatto ambientale, primai bi-fuel, poi gli ibridi e oggi gli elettrici. Mercury Spa è una società di noleggio lungo termine costituita nel 1994 a Verona.

Italo_Falorni_Mecury_AD_2018

L’ad di Mercury, Italo Folonari

Un po’ di storia

Acquisita nel 2003 da Alberto Folonari, banchiere e imprenditore vitivinicolo,la società si è concentrata e differenziata negli anni per la qualità dei propri servizi. In un mercato dominato da multinazionali del credito e dell’auto Mercury si è affermata come il partner ideale per le Pmidell’area Lombardo-Veneta.

Servizi esclusivi

Per ogni manutenzione pick-up a domicilio del veicolo a contratto e consegna del veicolo sostitutivo di pari livello, noleggio da 1 giorno a 60 mesi di tutti i marchi, formule personalizzate per mogli e figli (neopatentati) degli imprenditori, sono solo alcuni esempi dei servizi offerti.

Alla guida

La società è oggi guidata dai fratelli Ambra Folonari, presidente, Italo Folonari, amministratore delegato nonché vice-presidente di Aniasa, l’associazione di categoria che racchiude le principali società del noleggio a breve e lungo termine. Mercury sta sfruttando con successo il momento favorevole del noleggio a lungo termine che nel 2017 ha registrato un fatturato di circa 5 miliardi di euro, immatricolando quasi 800.000nuovi autoveicoli e nei primi 9 mesi del 2018 registra una crescita del 3,2% con una quota di mercato delle nuove immatricolazioni del 24,3%. Mercury cresce ma, come dichiara l’ad Italo Folonari,  “senza perdere la nostra vocazione di boutique

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP