Ecco Honda X-ADV, il modello più ibrido che si prò trovare sui listino

Lo scooterone sulle orme della Dakar

di Valerio Boni

I primi progetti di moto automatica sono arrivati da Yamaha e Aprilia, ma attualmente è solo la giapponese Honda che dimostra di credere e alimentare questo particolare segmento trasversale delle due ruote a motore. Sono ormai diversi i modelli che utilizzano la tecnologia DCT del cambio automatico sequenziale a doppia frizione, che in campo automobilistico ha già dimostrato affidabilità ed efficacia, con cambi di marcia molto rapidi e precisi. L’ultimo nato in questa famiglia si chiama X-ADV ed è in assoluto il modello più ibrido che si prò trovare sui listini. È a metà trada tra uno scooter e una moto, ma allo stesso tempo è un po’ stradale e un po’ offroad. Rappresenta in sostanza un’alternativa alla bestseller Africa Twin, che in due anni ha scalato le classifiche di vendita fino a diventare la più seria alternativa alle Bmw GS, una maxienduro bicilindrica proposta sia in versione classica, sia in quella con cambio DCT. L’X-ADV è uno scooterone bicilindrico di 750 cc, con una potenza di 55 cavalli che è in pratica l’equivalente a due ruote delle auto crossover.

Suv a due ruote facile da guidare

Dello scooter mantiene in parte l’aspetto e la facilità di guida (con il cambio che può essere utilizzato anche in modalità sequenziale, usando le levette sul manubrio), ma offre anche una posizione di guida più fuoristradistica e un’altezza da terra che consentono di affrontare anche strade sterrate piuttosto impegnative. Ma, a differenza delle maxienduro, questo modello mantiene una facilità di guida che mette chiunque a proprio agio, a patto di non farsi prendere troppo la mano. Non si tratta infatti di un veicolo offroad duro e puro, ma di un Suv a due ruote equipaggiato con pneumatici leggermente tassellati e dotato di freni con Abs non disinseribile. Ciò significa che l’elettronica è sempre in funzione per evitare il bloccaggio delle ruote e di conseguenza su terreni sterrati gli spazi di arresto si allungano sensibilmente. Ideale per un uso a 360 gradi, che comprende anche l’impiego turistico avventuroso, il nuovo scooter Honda è commercializzato a 11.490 euro, in quattro varianti di colore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP