Lexus Ux, arriva il nuovo urban explorer

di Piero Evangelisti

Inizierà tra pochi giorni con “The Amazing Tour” la marcia di avvicinamento di Lexus Ux al mercato italiano dove sarà disponibile a partire dai primi mesi del prossimo anno. Gli eventi che compongono il tour si svolgeranno nelle città, perché è proprio l’ambiente urbano dove Ux si trova a suo agio, un autentico “explorer” che la “X” nel suo nome vuole sintetizzare.

Il nuovo Lexus Ux Hybrid misura 4,49 metri di lunghezza, 1,52 di altezza e 1,84 di larghezza, con un passo di 2,64 m, dimensioni che assicurano un’ottima manovrabilità alla quale contribuisce anche un raggio di sterzata di 5,2m, il migliore della categoria. Il crossover premium giapponese Ux sarà disponibile solo in versione ibrida elettrificata (Self Charging Hybrid), con un sistema ibrido elettrificato 2.0L da 178 cavalli e la scelta tra trazione anteriore oppure sistema ‘E-Four’ a quattro ruote motrici.

Il nuovo Ux Hybrid monta un sistema Full Hybrid Electric di quarta generazione, capace di privilegiare ancora di più la componente elettrica nell’ambito del sistema ibrido e di raggiungere i 115 km/h in solo elettrico. La nuova batteria al nichel-metallo idruro (NiMH) prevede una struttura rivista e un sistema di raffreddamento più compatto che ne riducono le dimensioni, consentendone la sistemazione sotto la seduta posteriore minimizzando quindi l’ingombro nel vano di carico.

Servizi innovativi

Con il lancio di Lexus Ux (a listino da 37.900 euro) debutta una nuova formula di finanziamento, il Pay Per Drive Connected che permette, grazie alla connettività presente sulla vettura, di adattare il piano dei pagamenti all’effettivo utilizzo dell’auto. I vantaggi già esistenti sull’attuale programma Lexus Pay Per Drive, che consente di restituire la vettura in qualsiasi momento, cambiare la durata del piano, cambiare l’importo o azzerare le rate anche dopo l’acquisto, si arricchiscono quindi di questo nuova modalità che aumenta la flessibilità del piano finanziario, rendendo il costo del finanziamento sempre più legato all’effettivo utilizzo dell’auto.

La flessibilità non sarà un elemento di innovazione solo per la formula di acquisto, ma anche per quella di possesso e di assicurazione sulla vettura. Viene infatti proposta per la prima volta la formula Rca Connected, uno strumento assicurativo che evolve in una formula realmente connessa, monitora chilometraggio, abitudini e stile di guida del cliente per offrire una polizza Rca flessibile, con eventuali sconti ai rinnovi annuali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP