Iveco Daily Euro 6

Iveco potenzia l’offerta dei motori a gas e biometano

di Valerio Boni

Il 2016 è stato un anno a più velocità per Iveco, che ha dovuto fare i conti con il crollo di alcuni mercati, dagli Stati Uniti al Brasile, alla Turchia, unito al ristagno della Russia, riuscendo tuttavia a compensare con la forte ripresa dei veicoli commerciali in Europa, sotto la spinta dell’e-commerce che ha portato un’impennata delle consegne. L’arrivo del Daily Euro 6 nella primavera dello scorso anno, Van dell’anno in molte nazioni, è stato strategico e sufficiente per chiudere l’anno con una crescita dell’utile operativo di 50 milioni di dollari superiore al 2015, rafforzando la tendenza positiva iniziata da 10 trimestri. Per l’immediato futuro, Iveco lavora in più direzioni e la parola d’ordine è sempre più sostenibilità con il potenziamento dell’offerta nel campo delle energie alternative, dove il costruttore italiano è da tempo impegnato con i veicoli industriali alimentati a gas naturale e biometano. Il gas rappresenta la prima risposta concreta, in grado di abbattere fino al 32% le emissioni di ossidi di azoto (quelli del Dieselgate) e una riduzione ancora maggiore di quelle di CO2, che possono scendere fino al 95% se si utilizza biometano. L’autonomia non è più un problema, con le ultime proposte, come lo Stralis Np in grado di percorrere fino a 1.500 km con un pieno di Lng, il gas naturale liquefatto ottenuto sottoponendo il gas naturale a successive fasi di raffreddamento e condensazione. Per una maggiore diffusione resta da ottimizzare la rete dei rifornimenti, visto che attualmente in Italia sono sette le stazioni che distribuiscono Lng, e si prevede saranno 20 alla fine dell’anno appena iniziato. Per quanto riguarda il classico gas naturale, il metano, i centri sono 1.158 ma l’obiettivo è quello di raddoppiarne il numero entro i prossimi 10 anni. Per il momento il 2017 è iniziato nel migliore dei modi, con la firma di un accordo quadriennale per la consegna di 610 Stralis, a gas e Diesel, al gruppo Lannutti specializzato nel trasporto del vetro. Un contratto firmato proprio nel giorno della presentazione dei dati finanziari 2016.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP