Il ribelle di Hollywood: auto e moto di Elvis Presley finiscono all’asta

Kruse GWS Auctions, la casa d’aste di Hollywood e memorabilia musicali da record del mondo, annuncia una vendita storicamente significativa che si svolgerà sabato 31 agosto 2019. L’asta “Artefatti di Hollywood” inizierà alle 10. L’evento sarà preceduto da un’entusiasmante mostra pop-up pubblica che verrà annunciata a breve.

Il ribelle di Hollywood

Di tutte le icone del grande schermo, nessuna è più elettrizzante del ribelle di Hollywood, una persona che non solo ha ritratto sullo schermo, ma l’ha vissuto anche fuori dallo schermo. L’asta “Artefatti di Hollywood” offrirà uno sguardo ad alcuni dei “cattivi ragazzi” più famosi di Hollywood tra cui Elvis Presley, Steve McQueen, James Dean e Jerry Lee Lewis, per citarne alcuni: “Questa asta è stellare. La varietà di beni e veicoli personali e mai offerti prima è straordinaria. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di preservare la storia offrendo ai fan e ai collezionisti di tutto il mondo l’opportunità di possedere incredibili tesori dai momenti che hanno plasmato la nostra cultura. I punti salienti, che includono i veicoli di Elvis Presley, tra cui la sua limousine e la moto Harley Davidson, oggetti personali di Kurt Cobain, Steve McQueen, Marilyn Monroe, Jerry Lee Lewis, Prince e altri, rendono quest’asta un vivido promemoria dei momenti più cari di Hollywood e della musica . L’asta sarà dedicata ai libri di storia. ”- Brigitte Kruse, Fondatrice, Kruse GWS Auctions.

All’asta auto e moto di Elvis Presley

Per la prima volta, la limousine Lincoln Continental bianca del 1973 di Elvis Presley verrà messa all’asta. Questo è più di un veicolo di proprietà del “King of Rock ‘n’ Roll”, ha una storia incredibile e altamente documentata. La splendida limousine, di proprietà e utilizzata da Elvis, è stata acquistata dopo aver visto il veicolo in un film. Elvis l’ha guidato regolarmente ed è diventato un appuntamento importante a Graceland. Nel 1976, quando il caro amico J.D Sumner si ritrovò bloccato a Graceland senza un passaggio a casa, Elvis lanciò spontaneamente le chiavi della sua preziosa limousine a Sumner e gli disse di portarsi a casa. Un regalo generoso ad un amico.

Limousine, ma non solo

La limousine presentava tutti i comfort dell’epoca, inclusa una TV. Il modello bianco su bianco, con esterno bianco, interno e tetto, è stato esposto al Elvis Presley Museum di Pigeon Forge, nel Tennessee. Ora è disponibile per la prima volta all’asta. In un’altra offerta di successo – e ancora una volta per la prima volta – Kruse GWS Auctions offrirà l’ultima moto che Elvis Presley abbia mai acquistato. Nell’agosto del 1976, Elvis tornò alla sua “Casa della luna di miele” a Palm Springs, in California, e mentre si trovava sulla costa occidentale acquistò una Harley Davidson FLH 1200 Electra Glide del 1976 l’11 del mese. La Harley Davidson dipinta su misura ha un chilometraggio basso e originale sul tachimetro ed è stata esposta al Pioneer Auto Museum di Murdo, nel Dakota del Sud, dalla fine degli anni ’80. La rara motocicletta unica nel suo genere di proprietà di Presley viene fornita con tutti i documenti e la documentazione storica, incluso il titolo e la registrazione con il nome di Elvis ancora su di essa. È interessante notare che era l’unico veicolo nel museo che il pubblico non poteva toccare ed era incastrato dietro una teca di vetro. Inclusa con la motocicletta è la polizza di vendita, firmata da Presley, quando l’ha venduta a una concessionaria solo 90 giorni prima della sua morte.

I dispositivi dell’infermiera

La gamma senza precedenti di oggetti da collezione Presley include anche dispositivi medici usati dall’infermiera Tish Henley per monitorare Elvis mentre era in tournée. Gli strumenti includono un oftalmoscopio, un bracciale per la pressione sanguigna, un termometro, un lavaggio dell’orecchio, una luce medica, una sonda per la gola e uno stetoscopio. Sul lato più tradizionale, l’asta presenta la collana di perle della madre di Presley; un cappotto in pelle e lana usato personalmente, una collana “TCB” e una versione in diamante in edizione limitata; un comunicato stampa originale di Heartbreak Hotel del 1956, un comunicato stampa del 1956 sul suo album di debutto; e un terzo veicolo, il suo pick-up GMC Circle G Ranch, uno dei tre che acquistò nuovo per la proprietà nel 1967. Il ranch offriva una via di fuga dalla stampa, ed Elvis e gli amici spesso guidavano i camion intorno alla tentacolare superficie. Due anni dopo, il padre di Elvis, Vernon vendette i camioncini alla stessa concessionaria. Il pickup restaurato presenta un letto corto e il nome del rivenditore originale impresso sul paraurti posteriore.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP