Il mito MG in buca sul “green”

di Fabrizio Boschi

Dopo la Lucchesia, il golf. Molto interessante anche in questa stagione il programma di raduni delle mitiche MG in Toscana. Dopo il lungo letargo invernale, la voglia di rimettere in moto le auto sportive britanniche è tanta.

MG-04-2019

In villa

Il 31 marzo la carovana è partita per la Lucchesia, con tappa in una delle ville più belle della zona. Villa Torriggiani, cornice perfetta per le storiche.

Si tratta di una delle più lussuose e scenografiche ville della Lucchesia che risale alla seconda metà del secolo XVI. Location, tra l’altro, usata da Mario Monicelli per girare alcune scene de “Il Marchese del Grillo”, l’indimenticabile film con Alberto Sordi. Da non perdere i suoi magnifici interni con arredi d’epoca, le cantine e il parco.

Le MG sono poi partite per Montecarlo (quella toscana) seguendo un percorso alternativo, ricco di curve e viste panoramiche, toccando Tofori, Petrognano e San Gennaro, piccoli paesi sulle alture della zona e poi la graziosa Montecarlo per la sosta al ristorante La Nina.

MG-03-2019

Mazze e auto

Il 26 maggio la stagione dei raduni si è spostata sul green, ospiti a Castelfalfi, in provincia di Firenze, del Castelfalfi Golf Club. Il tragitto ha toccato oltre a Casciana Terme, anche Chianni, Peccioli, Villamagna e Iano, splendido borgo per arrivare a San Vivaldo. A caratterizzare il tour il continuo saliscendi ricco di curve, l’ideale per le rombanti MG, circondati da un panorama ricco e vario. Arrivati a Castelfalfi, parcheggio riservato davanti alla club house, dove i golfisti hanno iniziato di buon mattino una gara intitolata MG Car Club.

Il Castelfalfi Golf Club vanta il campo più grande del territorio con le sue 27 buche. Attira appassionati da tutto il mondo e i percorsi sono tra i più affascinanti dal punto di vista paesaggistico e stimolanti da quello sportivo.

Si riprende a settembre

Qui è’ stata organizzata una piccola gara con pressostati da effettuare con il golf kart del club. A seguire il gemellaggio tra gli equipaggi delle MG e i giocatori di golf. I migliori sono stati premiati alla fine della gara sul green. Quindi, pranzo a buffet. Si riparte a settembre, dove l’MG Car Club Italia, e in particolare il centro regionale della Toscana diretto da Giampiero Cargiolli, stanno organizzando un altro appassionante raduno che resta, per ora, una sorpresa.

MG-02-2019

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP