Hyundai, prima Nexo “italiana” ad Autostrada del Brennero

Il primo esemplare di Hyundai Nexo, il nuovo Suv elettrico alimentato a idrogeno e fiore all’occhiello del brand, è arrivato in Italia. Il primo esemplare del veicolo Fuel Cell di ultima generazione di Hyundai entra a fa parte del parco mezzi dell’A22 – Autostrada del Brennero Spa, realtà da sempre impegnata sul fronte delle energie rinnovabili. A consegnare le chiavi del Suv a zero emissioni a Luigi Olivieri, presidente di Autostrada del Brennero, è stato Andrea Crespi, direttore generale di Hyundai Italia.

In un periodo di grande mobilitazione nel quale si richiede a gran voce un modello di sviluppo sostenibile per la tutela e salvaguardia del Pianeta, Autostrada del Brennero SpA e Hyundai testimoniano ancora una volta il loro impegno nella sostenibilità, puntando sull’alimentazione a idrogeno come risposta al riscaldamento globale. Quella tra Hyundai e Autostrada del Brennero è una collaborazione ormai pluriennale. Tra il 2017 e il 2018 due esemplari di Hyundai ix35 Fuel Cell – prima generazione di veicoli a idrogeno del brand – sono stati infatti consegnati da Autostrada del Brennero rispettivamente al Compartimento Polizia Stradale per il Trentino-Alto Adige e Belluno e alla Legione Carabinieri Trentino Alto Adige.

Hyundai Nexo è la seconda generazione di Suv a idrogeno Hyundai. Unendo la praticità di un Suv ai sistemi di guida autonoma e alla ventennale esperienza di Ricerca e Sviluppo di Hyundai nel settore della mobilità a idrogeno, garantisce un’autonomia di 666 km (WLTP). Migliorando il già apprezzato ix35 Fuel Cell, Nexo introduce il più innovativo propulsore eco-friendly rendendo la tecnologia a idrogeno più compatta, leggera e resistente. NEXO è all’avanguardia anche in termini di tecnologie di bordo e sistemi di assistenza alla guida e sicurezza: proprio per questo Euro NCAP ha premiato il modello come Best in Class del 2018 nella categoria Suv di grandi dimensioni.

Con Nexo, Hyundai fissa un altro importante tassello della sua strategia di e-mobility a lungo termine, che vede il lancio entro il 2025 di 18 nuovi modelli a zero o basse emissionia livello globale, tra Fuel Cell, ibridi, elettrici e ibridi plug-in. Pioniera nello sviluppo dei veicoli alimentati a idrogeno (la Hyundai ix35 Fuel Cell è stata la prima auto al mondo ad essere prodotta in serie) Hyundai ha inoltre recentemente presentato la propria ‘FCEV Vision 2030’, che punta ad accelerare lo sviluppo di una società a idrogeno, aumentando la capacità di produzione di veicoli Fuel Cell ed esplorando nuove opportunità di business nella fornitura dei sistemi fuel cell sviluppati in house ad altre realtà del mondo dei trasporti.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP