Da sinistra: Carlotta Adreani, Toni Purcaro, Alberto Bombassei, Pierluigi Bonora

ForumAutomotive: tra guida autonoma ed elettrificazione, il trionfo del made in Italy di Brembo

Una due giorni altamente formativa, dove il mondo dellautomotive ha incontrato prima la politica, per fare il punto su nuove regolamentazioni e in generale su cosa sta cambiando e come all’interno di questo settore; e poi un grande rappresentante del made in Italy come Alberto Bombassei, presidente di Brembo. Un modo per premiare da un lato chi tiene alto il vessillo italiano in un momento storico delicato come il nostro; dall’altro chi si impegna ogni giorno per portare concreti e seri miglioramenti al mondo dell’automobile.

ForumAutomotive, il trionfo di Brembo

Partiamo dalla fine e dal faccia a faccia avuto tra Pierluigi Bonora, giornalista de Il Giornale e fondatore di ForumAutomotive, e Alberto Bombassei, presidente di Brembo, azienda universalmente riconosciuta per la qualità dei suoi prodotti. Un momento toccante, dove si è anche ricordata la figura di Sergio Marchionne, recentemente scomparso, ma dove si è anche parlato della politica di oggi, di cosa va e cosa non va, per arrivare alla grande promessa da parte di Bombassei: “Fintanto che sarò io alla guida dell’azienda, rimarrà sempre italiana”.

La valorizzazione del made in Italy

L’intervista con Bombassei è servita però anche per ribadire altri fondamentali concetti: “Il nostro Paese ha bisogno di valorizzare al meglio il made in Italy, riconosciuto in tutto il mondo e sempre più spesso imitato – ricorda il patron di Brembo – le nostre imprese necessitano di nuove ed efficaci infrastrutture per garantire lo sviluppo e di interventi che facilitino gli investimenti in innovazione. Elettrico e guida autonoma costituiscono scenari di mobilità di là da venire, mentre ibrido e guida assistita rappresentano soluzioni già oggi a portata di mano ed efficaci. Nelle aziende bisogna puntare sempre di più sui giovani e sulle donne”.

Il premio Road Safety  Award di Dekra.

Alberto Bombassei ha ricevuto il premio Road Safety Award di Dekra per mano di Toni Purcaro, Executive Vice President Dekra Group: “La componentistica rappresenta un settore, troppo spesso nell’ombra – ha evidenziato Pierluigi Bonora – che riveste una valenza strategica per l’economia e per l’occupazione del nostro Paese, un’eccellenza del made in Italy, vero cuore pulsante del mondo dei motori, che ogni giorno alimenta le linee di montaggio dei più importanti marchi mondiali delle due, quattro e più ruote; un esempio virtuoso di come è possibile espandersi globalmente mantenendo le radici in Italia a beneficio dell’occupazione. Nel segno della sicurezza stradale”.

Guida autonoma, disabilità ed elettrificazione

La due giorni di incontri all’interno di ForumAutomotive è servita anche per discutere di altri temi di strettissima attualità: uno su tutti la guida autonoma, al centro del talk show dal titolo Guida autonoma: tra concretezza e passi da lumaca. Ne hanno parlato diversi rappresentanti della filiera dell’automotive italiana, ai quali si sono aggiunti il massmediologo Klaus Davi e Andrea De Adamich, ex pilota di Formula 1 che oggi ha un’azienda che organizza corsi di guida sicura: “Il cuore pulsante dell’automobile, al di là della guida autonoma, rimarrà sempre la passione dell’individuo. E quindi non potrà mai venire meno la figura umana”, il pensiero di quest’ultimo. Molto interessante anche il secondo dibattito dal titolo Disabilità. Se è l’automotive ad abbattere le barriere, nel coso della quale sono stati presentati, accompagnati da numerose testimonianze, i progressi compiuti dall’automotive nel supporto alla disabilità.

La politica e la filiera dell’automotive

La giornata di lunedì, invece, era servita per mettere ad un tavolo tutte le associazioni che rappresentano i diversi comparti del mondo dellautomobile assieme alla politica. A rappresentare quest’ultima l’onorevole Stefano Maullu, membro della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo, Promotore del Tavolo UE-Italia sull’automotive; Claudio Lubatti, Rappresentante Anni all’Osservatorio ministeriale nazionale del trasporto pubblico locale; e, in collegamento da Roma, l’onorevole Alessandro Cattaneo, membro della Commissione Finanze della Camera dei Deputati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP