A sinistra, Nicola Pumilia (Fca Autonomy)

Fca Autonomy partner della società calcistica Reggio Audace

 

Il programma Autonomy di Fiat Chrysler Automobiles è a fianco della Reggio Audace F.C. in qualità di “sponsor sostenibile”. Così il logo Autonomy compare sulle divise della squadra di calcio Reggio Audace Special, formazione che partecipa al campionato di Quarta Categoria riservato ad atleti con disabilità cognitivo-relazionale, promosso dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio insieme con il Centro Sportivo Italiano.
Per sancire il via di questa collaborazione si è svolta una conferenza stampa nella sede della società calcistica a Reggio Emilia. Alla presenza di Nicola Pumilia (responsabile del programma Autonomy di FCA) e Luca Quintavalli (presidente della Reggio Audace F.C.) sono stati approfonditi i temi della collaborazione, sono state mostrate per la prima volta le nuove divise della squadra e infine sono stati esposti due modelli Fiat: un Doblò passo corto con pianale ribassato per il trasporto dei disabili e una 500X.

Obiettivo della partnership . avviata anche grazie alla collaborazione di lunga data tra Fca, il gruppo Olmedo e la concessionaria reggiana Autostile, già sponsor della formazione granata – è dare vita a una serie di attività che portino a sviluppare insieme progetti in ambito sociale. Infatti, Autonomy riconosce nelle attività della Reggio Audace F.C. gli stessi valori che caratterizzano la propria vision e la propria mission.
Vicino a ogni necessità di libertà, disabilità e bisogno di mobilità c’è Autonomy che offre una gamma completa di vetture o veicoli commerciali dei vari marchi del gruppo Fca – Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Jeep e Fiat Professional – con offerte promozionali specifiche e dedicate. Inoltre, il programma di FCA permette di usufruire di una serie di servizi che sono un aiuto concreto per risolvere i problemi riguardanti la guida di una vettura adattata alle possibilità dei disabili. Presso i numerosi centri di mobilità presenti su tutto il territorio nazionale (da Reggio Emilia a Bari, da Catania a Pietra Ligure per citarne solo alcuni) i clienti di Autonomy possono provare le proprie capacità motorie residue grazie a speciali simulatori, prendere confidenza con i veicoli modificati e richiedere il parere di medici e fisioterapisti e degli operatori dei centri stessi.
La collaborazione tra Autonomy e Reggio Audace potrà pertanto svilupparsi su aspetti vicini a disabilità e sociale, dando risalto anche alle attività legate al “Centenario Granata” che si festeggerà nel 2019.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP