Citroën Berlingo, ancora più dinamico e confortevole

di Piero Evangelisti

I Multi Purpose Vehicle rimangono imbattibili nello spazio che offrono in rapporto alle dimensioni e nella versatilità rispetto a station wagon, Suv e crossover. Senza contare che da molto tempo non sono più dei furgoni adattati al trasporto delle persone. Sono ideali per abbinare lavoro e tempo libero e per famiglie che a un’auto chiedono comfort e funzionalità. Spesso le percorrenze annue non sono tali da giustificare la scelta del diesel e non manca certo l’offerta di moderni propulsori a benzina, come la nuova versione PureTech da 130 cv dell’ultima serie di Citroën Berlingo lanciata lo scorso anno, l’evoluzione più aggiornata del popolare multispazio francese che ha debuttato nel 1996 creando un nuovo segmento di mercato.

2_citroen-berlingo-2018-07_36

Il PureTech 130 è un moderno propulsore a iniezione diretta di benzina, dotato anche di filtro antiparticolato GPF (omologato Euro 6.2, ha vinto per quattro anni consecutivi il premio Engine of the Year); ha un carattere molto vivace ed è capace di offrire ottime prestazioni, consumi ridotti ed una grande fluidità di guida. Abbinato di serie all’efficace cambio automatico ad 8 rapporti Eat8 a doppia frizione, è in grado di esaltare maggiormente queste caratteristiche.

Un pieno di Adas

Disponibile in due misure, M e XL da 4,40 m e 4,75 m di lunghezza – ognuna a cinque o sette posti – nuovo Berlingo è un campione di modularità: tre sedili posteriori indipendenti, che si ripiegano facilmente a scomparsa; pianale piatto fino al sedile anteriore del passeggero, sempre a scomparsa;  2,70 metri di carico utilizzabili (3,05 m nella versione XL); due ampie porte laterali scorrevoli, dotate di vetri elettrici; volume del bagagliaio aumentato di 100 litri, che raggiunge i 775 litri nella versione M, a cui si accede facilmente grazie al lunotto posteriore apribile; 28 vani portaoggetti più ampi e intelligenti e tetto multifunzione Modutop di nuova generazione, che aumenta la luminosità dell’abitacolo.

3_citroen-berlingo-2018-03

L’Mpv di Citroën offre, poi, 19 tecnologie di aiuto alla guida (come l’Head up Display a colori, il regolatore di velocità adattativo, il freno di stazionamento elettrico, la telecamera di retromarcia con Top Rear Vision, il Grip Control con Hill Assist Descent o il Controllo della Stabilità del rimorchio), oltre a quattro tecnologie di connettività (come Citroë Connect Nav o la ricarica wireless per lo smartphone).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP