Per Francoforte…

Per Francoforte c'é aria di kaputt  "Nein" da Fiat, Alfa, Jeep e...   L'Italia ritrova i Saloni dell'auto con, in prima linea, quello organizzato da Andrea Levy al Parco Valentino di Torino, dal quale prende il nome, e il redivivo Motor Show di Bologna, fermamente voluto dal presidente della Fiera, Franco Boni, e realizzato dal manager Rino Drogo. All'opposto, le grandi rassegne internazionali, con l'esclusione di Ginevra, continuano a perdere colpi. E così, già ora si viene a sap...

La filiera e…

La filiera e i politici disinformati Se da una parte le associazioni che compongono la nutrita filiera italiana dell’automotive continua a denunciare vessazioni fiscali, promesse disattese, ritardi e carenze infrastrutturali, norme in sospeso; dall’altra, la politica recita un singolare mea culpa. Qualche esempio: «In Commissione manca la conoscenza reale dei problemi», «A livello politico manca un piano della mobilità concreto, i soggetti della filiera facciano richieste più precise p...

Tasse e auto, ci vuole uno “choc”

Tasse e auto, ci vuole uno "choc"   Tasse e auto, un binomio che agli italiani fa rizzare i capelli considerato il persistente accanimento del fisco nei confronti del settore, tra accise vergognose, bolli e imposte varie, con il risultato di condizionare l’acquisto di una vettura soprattutto se dotata di un certo numero di cavalli. Ma anche il mercato dell’usato, importante al fine di accelerare il ricambio di un parco che annovera ancora troppe carrette inquinanti e per nulla sicure s...

Lubatti vs Appendino…

Lubatti vs Appendino: "Penalizza automobilisti e settore" di Pierluigi Bonora  Questa volta dedico il mio commento a un comunicato che porta la firma di Claudio Lubatti, ex assessore alla Mobilità del Comune di Torino, e ora Rappresentante Anci all’Osservatorio Ministeriale Nazionale del tpl. Le sue critiche alla politica della 5 stelle Chiara Appendino, sindaco del capoluogo piemontese, sul tema viabilità, sono circostanziate e sensate. Osservazioni che calzano a pennello anche per quanto ...

Vendere Lancia…

Vendere Lancia per darle un futuro di Pierluigi Bonora   Conferenza stampa internazionale, al Salone dell’auto di Ginevra, di Sergio Marchionne, ad di Fca. Le domande riguardano soprattutto il punto di vista del top manager sulla nascita del nuovo Gruppo Psa-Opel, il tema fusioni, la Ferrari, gli stabilimenti. A un certo punto un collega chiede la parola e rivolge questa domanda: “Su Lancia cosa ci può dire?”. La risposta di Marchionne, come si poteva immaginare, toglie del tutto o...

Fca e quel ritornello…

Fca e quel ritornello sulla promozione di Pomigliano di Pierluigi Bonora Viviamo in un Paese strano: quando c’è una notizia che fa intravedere interessanti prospettive sul fronte economico e occupazionale, ecco scattare la molla della diffidenza e della critica a priori. E quando questa notizia, attesa da tutti, cioè i diretti interessati (i lavoratori) e le istituzioni (lo Stato, gli enti locali, i politici, i sindacati), tarda ad arrivare, accade più o meno la stessa cosa: pressioni...

Auto tra passione ed eccesso di…

Auto tra passione ed eccesso di hi-tech. La sfida di Stelvio di Pierluigi Bonora   Vinceranno la passione e l'essenzialità? Oppure a prevalere saranno le console delle automobili sempre più simili alla cabina di un aereo, tanti sono i tasti presenti? Oppure, ancora, a entrare nelle grazie del pubblico sarà l'abitacolo-ufficio? E la guida autonoma, quella che può fare a meno del pilota, già realtà sulla carta, ma la cui vera diffusione è ancora lontana? In realtà, il problema princip...

L’Ue, i governi e il “terremoto”…

L'Ue, i governi e il "terremoto" delle accise di Pierluigi Bonora Persiste sulla mobilità a motore l’incubo accise, le stesse che l’ex premier Matteo Renzi si era impegnato a «pulire entro l’anno», definendo «ridicole» quelle riferite alla guerra d’Etiopia eccetera eccetera. Impegno puntualmente non mantenuto. La sparata di Renzi, avvenuta il 23 maggio 2014 a Porta a Porta, è diventata virale. Caduto il suo governo, il problema è rimasto. Ed è tornato d’attualità, visto che l’Ue chied...

Dieselgate…

Dieselgate, il buonismo italiano non paga di Pierluigi Bonora Bruxelles ha mediato tra Italia e Germania dopo le accuse dei tedeschi, per voce del ministro dei Trasporti, Alexander Dobrindt, rivolte a Fca. Nel mirino tre modelli del gruppo italiano (Fiat 500X, Doblò e Jeep Renegade). Fca, secondo i tedeschi, avrebbe manipolato le centraline dei modelli Diesel allo scopo di ridurre le emissioni. Al di là delle accuse e delle verifiche effettuate a cura del ministro italiano dei Trasporti, è ...

Allarme smog!…

Allarme smog! Siamo alle solite di Pierluigi Bonora Cosa è stato fatto in tutti questi anni affinché nella stagione invernale non vengano lanciati gli allarmi smog? Nulla. Ecco la drammatica verità. Un bel niente. E' triste dirlo. Ma è la pura realtà. Promesse, tavoli, discussioni, convegni non hanno sortito alcun risultato. Soffermiamoci sul settore che in questo periodo finisce sempre nel mirino, quello dell'automobile. In Italia la situazione del parco circolante è diversa tra Nord, Cent...


TOP