Autopromotec: al via le selezioni per aspiranti meccanici, ne servono 5.000

Nei prossimi cinque anni serviranno cinquemila meccanici automobilistici in Italia, ma le aziende non riescono a trovarli”. Lo ha detto Franco Fenoglio, presidente ItalScania e UNRAE (Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri), in occasione di Autopromotec, fiera delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, in programma a Bologna dal 22 al 26 maggio.

Autopromotec, spiranti meccanici cercasi

Nonostante i numeri incoraggianti in un momento storico di grande disoccupazione giovanile, le aziende faticano a trovare giovane personale da assumere. Per Fenoglio si tratta di una questione culturale: “Nella nostra società si pensa spesso al meccanico come a un lavoro ‘sporco’ o poco nobile. Sono gli stessi genitori dei ragazzi che vogliono vederli dottori, avvocati o amministratori delegati, ritenendo meno dignitoso il nostro mestiere. Eppure queste persone non si rendono conto che ormai si lavora in Officine 4.0 – aggiunge Fenoglio -, con degli strumenti elettronici e dei sistemi di diagnostica tecnologicamente avanzatissimi. Non cerchiamo semplice manovalanza, ma giovani operai scolarizzati e specializzati, ragazzi e ragazze che sappiano in futuro interagire con i più sofisticati sistemi dei veicoli, visto che ora si pensa anche alla guida autonoma”.

Autoriparazione, un settore senza crisi

Un settore che non conosce crisi quello dell’automotive e dell’autoriparazione, come confermano i numeri. Ma che fa sempre più fatica a trovare forza lavoro, soprattutto giovane. L’occasione sarà la 28esima edizione di Autopromotec, Biennale Internazionale delle Attrezzature e del Postvendita Automobilistico che si terrà dal 22 al 26 Maggio presso al Fiera di Bologna: “Durante la fiera, noi di UNRAE abbiamo voluto creare un incontro con i giovani che vogliono lavorare nel nostro settore, si terrà il 23 Maggio. Nei prossimi cinque anni serviranno cinquemila meccanici specializzati. Ci aspettiamo una partecipazione di un migliaio di ragazzi e l’obbiettivo è quello di creare un interesse, perché già dalla fine di questo incontro verrà data loro la possibilità di lasciare CV e nominativi, cosicché potranno essere selezionati e proposti alle varie aziende che valuteranno l’idoneità all’assunzione. Le aziende di UNRAE sono tutti marchi importanti, come ad esempio Volvo, Scania o Mercedes”.

2 responses to “Autopromotec: al via le selezioni per aspiranti meccanici, ne servono 5.000”

  1. adriana says:

    Bellissimo mio figlio è un grande meccanico. Sono rimasti in pochi. E’ una grande passione.

  2. fenderico adrianaf says:

    Credo che sia bellissimo fare questa assunzione ci vuole passione e sacrificio. Io ho un figlio che è un grande meccanico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *