L’Alfa Romeo Stelvio

Auto “premium”, gli italiani amano i Suv e scelgono il diesel

Se per il mercato auto Italia il 2018 sarà un anno di consolidamento dei risultati raggiunti nel 2017, senza riuscire a raggiungere i 2 milioni di immatricolazioni complessive, la nicchia rappresentata dal segmento “premium” mantiene la sua fetta di mercato e conserva un identikit ben preciso. Secondo i dati dell’Osservatorio sulla ricerca dell’auto online del portale DriveK (https://www.drivek.it), leader in Europa per la scelta e la configurazione di veicoli nuovi, gli italiani che puntano ad acquistare un’auto del segmento premium scelgono i Suv e, nonostante il dibattito in merito ai nuovi standard sulle emissioni, non rinunciano all’alimentazione diesel.

L’analisi è stata svolta tra le richieste di preventivo superiori a 50.000 euro che gli italiani hanno effettuato dall’inizio dell’anno a oggi. Ebbene, i Suv rappresentano il 69,5% delle auto “premium” più ricercate. Seguono a lunga distanza le coupé (9,1%), le berline tre volumi (5,4%) e le station wagon (4,7%). Se la maggioranza delle ricerche punta ad auto di un certo peso, che permettono una guida potente e con cui percorrere un gran numero di chilometri, è comprensibile come la maggioranza punti al diesel: nonostante le paure di acquistare un motore che ha i giorni contati, lo richiede ben il 67,3% del totale.

Poche remore

«La disponibilità economica di chi punta a questo tipo di veicoli – dichiaraTommaso Carboni, Country Manager Italia di MotorK, società proprietaria del marchio DriveK – consente di non temere eventuali cambiamenti legislativi e permette di puntare a veicoli a gasolio nonostante le crescenti restrizioni adottate dalle istituzioni italiane. Se un’auto a gasolio nuova (Euro6) ha ancora davanti a sé almeno 5 o 6 anni di circolazione indisturbata, l’utenza “premium” ha poche remore ad acquistarle e preferisce avere la migliore delle soluzioni possibili a oggi per le proprie abitudini di utilizzo».

I modelli preferiti

Non sorprende che nella classifica dei dieci modelli “premium” più richiesti online nove siano sport utility vehicle o crossover, un segmento dominato dal diesel: in testa l’Alfa Romeo Stelvio, seguita da Mercedes GLC e Jeep Grand Cherokee. Quarta e quinta posizione per Range Rover Velar e Bmw X4, sesta e settima altre due Mercedes, rispettivamente GLE e Classe E; all’ottavo posto l’unica berlina presente nella top ten, l’Alfa Romeo Giulia. Si fa comunque strada tra i modelli più richiesti anche l’alternativa ibrida della Lexus NX Hybrid, che si inserisce in nona posizione; chiude la classifica al decimo posto la Volvo XC60.

Ma chi sceglie di acquistare un’auto “premium”? In generale, persone che ne hanno già posseduta una in passato: se i marchi più permutati sono Mercerdes-Benz (17% del totale), Bmw (16%) e Audi (13%), guardando ai modelli si parla di vetture che sono sul mercato già da qualche anno: Mercedes Classe C, Audi A4 e BMW Serie 3 sono le più ricorrenti quando si dichiara di voler permutare un veicolo in fase di acquisto di una nuova vettura premium.

Uomini, donne e budget

Per quanto riguarda il sesso, quando come in questo caso il fattore determinante della ricerca è il budget, il divario di richiesta tra i due generi è ancora netto. Solo il 20% delle auto “premium” configurate online è richiesto da donne, mentre agli uomini spetta ben l’80% di questo segmento: passione più spiccata per i motori o possibilità economiche migliori? Il dubbio resta, mentre la conferma che i gusti siano diversi arriva dai modelli più richiesti: la preferita dalle donne è la Mercedes GLC, mentre gli uomini preferiscono l’Alfa Romeo Stelvio.

Chiaramente il numero più alto di richieste arriva dalle regioni con più abitanti (Lombardia, Campania e Lazio in primis), ma, considerando la domanda in proporzione alla popolazione, la situazione cambia nettamente ed è in una regione autonoma a statuto speciale, il Trentino-Alto Adige, la più alta percentuale di sognatori che ambiscono ad un’auto premium. Lombardia, Liguria, Calabria ed Emilia-Romagna seguono e completano la classifica delle prime cinque regioni che aspirano ad acquistare un’auto premium.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP