Al “Sema” Jeep speciali con Mopar

di Piero Evangelisti

Nella galassia di Fca Group c’è un brand che si occupa di tutti i marchi del gruppo, una presenza costante sia in ogni modello di serie che diventa decisiva quando si tratta di personalizzazione dell’auto. È Mopar, Casa americana entrata a far parte di Fca con l’acquisizione delle attività d’Oltreoceano, è adesso pronta per rendere uniche anche le Fiat. Ma il legame più forte è quello con Jeep testimoniato anche al recente Sema (Special Equipment Market Association) di Las Vegas il più importante vento a livello mondiale dedicato al “customizing” per le due e le quattro ruote, luogo dove si possono trovare tutte le soluzioni per rendere la propria auto unica, fino all’eccesso.

Sotto ai riflettori, a Las Vegas, in uno spazio dedicato all’interno della grande area espositiva  di Mopar, sono state esposte quattro delle concept car presentate lo scorso marzo alla 52ma edizione dell’Easter Jeep Safari (l’evento dedicato ai fan dell’off-road che si svolge ogni anno a Moab, Utah, negli Stati Uniti durante la Settimana Santa). Tre di esse – la Jeep Jeepster , la Nacho Jeep e la Jeep Sandstorm – sono personalizzazioni uniche ed estreme della nuova Wrangler e rendono omaggio all’icona del marchio, mentre la Roadtrip regala un’inedita customizzazione della leggendaria Wagoneer.

Si rinnova ma rimane l’icona del brand

Un momento importante per il brand Jeep nell’ambito del Sema Show, si è svolto durante la cerimonia di assegnazione dei Sema Awards presso il Las Vegas Convention Center nella serata del 29 ottobre quando la nuova generazione di Wrangler si è aggiudicata il riconoscimento di  “4×4/SUV of the Year”, un bel risultato per un fuoristrada che ha appena debuttato sul mercato che conferma come la Wrangler continui a rappresentare il riferimento nel mondo della personalizzazione grazie allo sviluppo da parte di Mopar di una collezione di oltre 180 accessori esclusivi, che permettono la più ampia e completa personalizzazione dell’icona Jeep secondo i diversi stili di vita dei clienti.

La Jeep Wrangler vanta il primato di essersi aggiudicata questo ambito riconoscimento per il nono anno consecutivo, ovvero dal 2010, anno in cui furono ufficialmente istituiti i Sema Awards. L’icona Jeep si è assicurata il titolo perché considerata il veicolo più “accessory-friendly” della propria categoria, ovvero il più idoneo alla personalizzazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP