Il ministro Fioramonti e la scuola dei “Gretini”

Attenzione, attenzione. Il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti (Movimento 5 Stelle), vuole portare il “Gretinismo” nelle nostre scuole attraverso le materie sui cambiamenti climatici e lo sviluppo sostenibile. 
 
Come a dire che l’ideologia “green” dovrà far breccia nella testa degli studenti. Va bene educare in direzione di un habitat non inquinato e con la CO2 sotto controllo. Ma non si facciano lavaggi del cervello. L’automotive cominci a preoccuparsi e parli alla generazioni future.

One response to “Il ministro Fioramonti e la scuola dei “Gretini””

  1. australopithecus says:

    Che la CO2 sia un pericoloso inquinante è una sciocchezza sesquipedale. Maggiore CO2 in atmosfera significa infatti maggiore crescita dei vegetali e di conseguenza maggiori rese delle coltivazioni agricole.
    Ma il ministro Fioramonti si è mai chiesto da dove proviene l’ossigeno che gli permette di respirare?
    Piu’ che fare sciopero, i ‘gretini’ dovrebbero studiare meglio la chimica organica ..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *