22 settembre, tutti in tram e metro con modelle e calciatori

di Carlo Monguzzi*

Il 22 settembre quasi tutte le città del mondo saranno “car free”. Milano ne diventi la capofila fermando le auto in tutto il territorio comunale e non solo in una sua parte. E il 22 settembre sia l’inizio di una serie di domeniche senz’auto. Nulla di particolarmente scioccante, perché ce ne sono state tante nel passato, ma dobbiamo produrre atti concreti  e non più solo simbolici.

Se poi in quella domenica ci sarà il derby, sarà il primo Milan/Inter dell’emergenza climatica con i tifosi e i giocatori che utilizzeranno volentieri la metropolitana per andare allo stadio: avremo poi il piacere e l’occasione di incontrare Donnaruma e Lautaro in tram.

Se poi ricadrà nella settimana della moda, chiederemo agli stilisti e alle modelle un impegno ancora più importante: l’industria della moda è dopo quella petrolifera, la seconda industria più inquinante al mondo; nel 2017 sono stati venduti nel mondo 154 miliardi di pezzi di abbigliamento, spesso confezionati con sfruttamento, lavoro sottopagato e impiego di sostanze nocive per le persone e per l’ambiente, e un’abnorme produzione di co2. Serve un segnale di svolta.

Aderiscano quel giorno, gli operatori della moda, alla campagna internazionale “fashion revolution” per iniziare un cambiamento verso la sostenibilità. Avremo poi il piacere e l’occasione di viaggiare in tram con le modelle e i modelli. Una nostra piccolissima ma utile rivoluzione.

*Presidente della Commissione Consiliare n. 8 Mobilità, Ambiente, Arredo Urbano e Verde del Comune di Milano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP