A Birmingham il debutto del Toyota Hilux 2019

Toyota presenterà il nuovo Toyota Hilux 2019 in occasione del prossimo Salone di Birmingham, uno degli eventi più importanti d’Europa dedicato ai veicoli commerciali. Dotato di esclusive finiture interne ed esterne, il nuovo Hilux 2019 sarà disponibile nella configurazione Double Cab (con allestimenti Lounge ed Executive) oppure nella configurazione Extra Cab (con allestimento Lounge ).

Il nuovo Toyota Hilux 2019, tutte le novità

Tra gli esclusivi componenti di colore nero e grigio scuro figurano la cornice della griglia anteriore e dei fendinebbia, gli Under-Run, le maniglie delle portiere e del portellone, gli alloggiamenti dei retrovisori esterni e gli angoli del paraurti posteriore. I nuovi modelli presenteranno inoltre nuovi cerchi in lega da 18” con finitura a due tonalità.

Interni completamente neri

Il nuovo pick-up si caratterizza per un esclusivo interno completamente nero, impreziosito dagli inserti “piano black” sul cruscotto e sul rivestimento delle portiere, nonché sul volante e sulla leva del cambio. Il quadro strumenti, dalle finiture cromate, ha un nuovo look che è enfatizzato dallo sfondo bianco nella parte perimetrale dei quadranti. La cura dei particolari è inoltre testimoniata dall’animazione speciale che, all’accensione del veicolo, appare nello schermo TFT posto al centro del quadro strumenti e dalla chiave che riporta il profilo della sagoma del nuovo frontale.

La tecnologia di bordo

A conferma di uno stile e di equipaggiamenti ai vertici della categoria, ideati per le esigenze di tutti i clienti, questo nuovo look rispecchia la continua crescita sui mercati europei del popolarissimo Hilux. Su tutti gli allestimenti sarà disponibile il Toyota Safety Sense, dotato di sistema Pre-Collisione con funzione di rilevamento pedoni e rilevamento ciclisti (quest’ultimo soltanto nelle ore diurne), Cruise Control Adattivo (ACC), sistema di Riconoscimento Segnaletica Stradale (RSA) e sistema di Avviso Superamento Corsia (LDA) con Brake Induced Steering: le correzioni sulla traiettoria avvengono tramite il sistema frenante del veicolo, che agisce in maniera separata sulle ruote anteriori, posteriori o sulle coppie laterali. Le prime consegne in Italia sono previste per settembre 2019.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP